27 Settembre 2021
8:29

Elezioni Marino 2021: candidati sindaco, liste e quando si vota continua

I cittadini di Marino, comune dei Castelli Romani, il prossimo 3 e 4 ottobre voteranno per eleggere il sindaco e il consiglio comunale. Sei i candidati in corsa. Il sindaco uscente Carlo Colizza del Movimento 5 Stelle cerca il bis, mentre il centrodestra si presenta diviso con due candidati Stefano Cecchi (Forza Italia e Lega) e Fabrizio De Santis (Fdi). Il Pd e il centrosinistra sostengono Gianfranco Venanzoni.
A cura di Redazione Roma

Sei candidati sindaco e un esercito di candidati al consiglio comunale per le prossime elezioni comunali del 3 e 4 ottobre 2021 a Marino. Carlo Colizza ci riprova. Il sindaco di Marino uscente, del Movimento 5 Stelle, tenta il bis per un secondo mandato nel comune dei Castelli Romani, dopo la vittoria arrivata a seguito dell'arresto per corruzione del sindaco di centrodestra nel 2015 Fabio Silvagni. Ad appoggiarlo questa volta, oltre la lista pentastellata, una lista legata a Europa Verde e due liste civiche. Nel 2016 Colizza aveva battuto con ampio margine la candidata del centrosinistra e del Partito Democratico che oggi vuole riconquistare il comune dei Castelli, con la candidatura di Gianfranco Venanzoni. Diviso il centrodestra: da una parte Fabrizio De Santis con Fratelli d'Italia, dall'altra Stefano Cecchi con Forza Italia e Lega. C'è poi il candidato del Partito Comunista Italiano Stefano Enderle che corre da solo, e il candidato civico Fabio Martella.

Elezioni Marino, i nomi dei sei candidati sindaco

Carlo Colizza

Arrivato alla vittoria con il Movimento 5 Stelle nel 2016 anche sull'onda dell'arresto per corruzione dell'allora sindaco. Oggi tenta l'impresa per una seconda volta dopo cinque anni di amministrazione. Questa volta oltre alla lista pentastellata ci sono ad appoggiarlo le liste civiche Con te Marino, Energie Positive e la lista Marino Verde e Solidale.

Fabrizio De Santis

Fratelli d'Italia ha scelto di candidare Fabrizio De Santis dopo lunghe trattative con gli alleati, che hanno portato alla mancata convergenza di tutto il centrodestra. Classe 1968, è da molti anni sulla scena politica cittadina, prima come consigliere comunale poi come vicesindaco dal 2006 al 2014. Ad appoggiarlo oltre al partito di Giorgia Meloni, la lista di Rinascimento – Cambiamo i movimenti politici che fanno capo a Toti e Sgarbi. Ci sono poi quattro liste civiche: Movimento 2.0, Marino Giovane, Città di Marino una pagina da scrivere, Uniti si fa

Gianfranco Venanzoni

Il candidato del centrosinistra è Gianfranco Venanzoni che dal 2016 siede sui banchi delle opposizioni. Sul suo nome converge una coalizione guidata dal Partito Democratico (che presenta una lista congiunta con Mdp – Articolo 1), in cui si trovano poi il Psi e tre liste civiche: la lista Centro sinistra Enrico Lozzi, Il Centro per Marino e La Scelta Concreta. Venanzoni punta ad arrivare almeno al ballottaggio.

Stefano Cecchi

Lega e Forza Italia hanno scelto di tirare dritto sul nome di Stefano Cecchi nonostante la contrarietà degli alleati di Fdi. Oltre alle liste dei partiti ci sono le liste civiche, addirittura otto: Emergenza ambiente, Santa Maria delle Mole, Costruiamo il Decentramento, Lista Civica Cittadini di Marino, Laboratorio Rinascita, Movimento Cittadino Cecchi sindaco, Europa in Comune. Imprenditore, anche lui ha una lunga carriera politica sul territorio: dal 2006 assessore con l'allora sindaco Adriano Palozzi, poi Presidente del Consiglio Comunale dal 2011 al 2014.

Stefano Enderle

Corre in solitaria Stefano Enderle, candidato del Partito Comunista Italiano, è operaio edile e da anni segretario della sezione locale. Da sempre impegnato a sinistra, è molto conosciuto nel mondo dell'associazionismo e della sinistra locale.

Fabio Martella

Fabio Martella, di mestiere artigiano e molto attivo nelle associazioni di categoria, viene dall'area del centrodestra. Oggi corre con il sostegno di due liste civiche in polemica con i partiti Noi Marino, Dignità Popolo Libertà

Il primo consiglio comunale dell'era Gualtieri, Celli nominata presidente d'aula
Il primo consiglio comunale dell'era Gualtieri, Celli nominata presidente d'aula
Covid, allarme del sindaco di Fiumicino: "300 positivi, preoccupati continuo aumento casi"
Covid, allarme del sindaco di Fiumicino: "300 positivi, preoccupati continuo aumento casi"
Chi è la 'super tecnica' Silvia Scozzese, la nuova vicesindaca di Roma e assessore al bilancio
Chi è la 'super tecnica' Silvia Scozzese, la nuova vicesindaca di Roma e assessore al bilancio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni