2.517 CONDIVISIONI
4 Novembre 2021
10:13

Dopo 5 anni via al processo Cranio Randagio: è ancora mistero sulla morte del rapper di X Factor

Nelle scorse ore è cominciato il processo per la morte di Cranio Randagio, all’anagrafe Vittorio Bos Andrei, che vede imputati tre amici del ragazzo. Uno dei tre è accusato di aver portato alla festa la droga che potrebbe aver ucciso il 21enne (deve rispondere di detenzione di droga e morte in conseguenza di altro reato), mentre gli altri due sono accusati di favoreggiamento, perché secondo gli inquirenti avrebbero cercato di coprire l’amico.
A cura di Enrico Tata
2.517 CONDIVISIONI

Sono passati cinque anni esatti dalla morte di Vittorio Bos Andrei, il rapper Cranio Randagio, noto anche per la sua partecipazione a X Factor. L'artista è morto a 21 anni nella notte tra l'11 e il 12 novembre del 2016 durante una festa in un appartamento della Balduina. Nelle scorse ore è cominciato il processo, che vede imputati tre amici del ragazzo. Uno dei tre è accusato di aver portato alla festa la droga che potrebbe aver ucciso il 21enne (deve rispondere di detenzione di droga e morte in conseguenza di altro reato), mentre gli altri due sono accusati di favoreggiamento, perché secondo gli inquirenti avrebbero cercato di coprire l'amico.

La morte di Cranio Randagio: i punti ancora oscuri

L'obiettivo di questo processo è stabilire non solo chi ha introdotto la droga nell'appartamento, ma anche quando si è sentito male Cranio Randagio e quando sono partire le prime chiamate per attivare i soccorsi. Questi sono i due punti ancora poco chiari, che dovranno essere accertati nel corso del dibattimento. I ragazzi che hanno partecipato alla festa hanno fatto tutto il possibile per salvare la vita all'amico? L'appartamento è stato ripulito in fretta e furia per sviare sospetti?

Cranio Randagio, la ricostruzione dei fatti

Un amico di Cranio Randagio organizza un party per festeggiare i suoi 22 anni nell'appartamento dei genitori in zona Balduina. Alla festa partecipano 14 persone, tra cui Vittorio Bos Andrei, ex compagno di liceo del padrone di casa. È una classica serata tra amici, tra chiacchiere, giochi e alcol. Il party prosegue fino a notte inoltrata e ad un certo punto qualcuno porta della droga in casa. Non è chiaro ciò che è successo nella notte fino al pomeriggio del giorno seguente, quando il padrone di casa e un suo amico riferiscono di essersi svegliati e di aver trovato il rapper privo di conoscenza sul letto. Hanno detto di aver chiamato il 118 due volte, ma i soccorritori del 118 non hanno potuto fare niente per salvare la vita al 21enne. Stando ai risultati dell'autopsia sul suo cadavere, Cranio Randagio è morto a causa di un mix fatale di droghe.

2.517 CONDIVISIONI
Vaccino Covid ai bambini dai 5 agli 11 anni, via libera di Ema
Vaccino Covid ai bambini dai 5 agli 11 anni, via libera di Ema
80 di Videonews
Il mistero dell’uomo sull’Etna, entrato in una grotta e mai più uscito: resti trovati 40 anni dopo
Il mistero dell’uomo sull’Etna, entrato in una grotta e mai più uscito: resti trovati 40 anni dopo
30.794 di Videonews
Alberto Bonanni, dopo la morte del musicista aggressori di nuovo a processo: rischiano l'ergastolo
Alberto Bonanni, dopo la morte del musicista aggressori di nuovo a processo: rischiano l'ergastolo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni