29 Novembre 2021
8:29

Covid Lazio, mascherine all’aperto già obbligatorie in alcuni paesi vicino Roma

A Fiumicino e ad Albano Laziale le mascherine all’aperto sono già obbligatorie a causa dell’aumento dei contagi da Covid. Dal 6 dicembre saranno obbligatorie anche a Roma.
A cura di Enrico Tata

Dal prossimo 6 dicembre, probabilmente, le mascherine saranno obbligatorie in tutto il centro storico di Roma anche all'aperto. Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha annunciato di essere già al lavoro sull'ordinanza. Alcuni primi cittadini della provincia di Roma lo hanno anticipato e hanno varato provvedimenti simili, validi sul territorio di loro pertinenza. È il caso, per esempio, dei comuni di Fiumicino e di Albano Laziale, uno dei paesi più grandi dei Castelli Romani.

Fiumicino, l'ordinanza del sindaco Montino sulle mascherine all'aperto

A Fiumicino il sindaco Esterino Montino ha firmato un'ordinanza entrata in vigore ieri, domenica 28 novembre, e che resterà valida fino alla mezzanotte di venerdì 31 dicembre 2021. In pratica il provvedimento prevede l'obbligo di mascherina all'aperto nelle principali vie del paese, nelle aree dei mercati e dei mercatini natalizi, nei parchi pubblici, nelle zone antistanti ai terminal dell'aeroporto, vicino alle scuole e nei pressi dei grandi parchi e centri commerciali. Chi non rispetterà questa misura di contenimento dei contagi da Covid 19, verrà sanzionato con una multa che va da 400 a 3000 euro.

Ad Albano mascherine obbligatorie su tutto il territorio comunale

Il sindaco di Albano Laziale, Massimiliano Borelli, ha fatto di più: da oggi, lunedì 29 novembre, a domenica 9 gennaio, obbligo di indossare la mascherina all'aperto su tutto il territorio comunale. Non hanno l'obbligo di indossarla i bambini con meno di sei anni, le persone che svolgono attività sportiva, le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso dei dispositivi e le persone che devono comunicare con un disabile in modo da non poterla indossare.

La lettera di Zingaretti ai sindaci del Lazio: "Valutate obbligo mascherine all'aperto"

Il 26 novembre il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha inviato una lettera ai prefetti e ai sindaci del Lazio per chiedere loro di valutare l'ipotesi dell'obbligo di mascherine all'aperto:

"L'evoluzione della pandemia da Covid-19 impone a tutti noi la massima attenzione e responsabilità. Grazie alla larga adesione alla campagna vaccinale, nella nostra regione il dato relativo ai ricoveri, e in particolare a quelli nelle terapie intensive, resta sotto controllo. La situazione epidemiologica tende tuttavia al peggioramento, e rende necessario un controllo puntuale e rigoroso sulla sicurezza dei comportamenti. Oggi siamo chiamati nuovamente a uno sforzo per determinare condotte rispettose delle regole imposte dall'emergenza e a vigilare perché queste vengano osservate da tutti. Ritengo, per questi motivi, importante porre la massima attenzione di tutti gli attori interessati, dagli Amministratori locali alle Forze di Polizia, al fine di garantire ovunque il rispetto delle regole di sicurezza per la salute pubblica. Ove necessario, anche valutando l'adozione di misure particolari, sempre basandosi sull'incidenza del virus nelle varie realtà territoriali della Regione: mi riferisco in particolare all'obbligo di mascherine all'aperto, soprattutto nei luoghi di aggregazione e nei centri dello shopping. Certo di poter contare anche in questa occasione sulla Vostra piena collaborazione, porgo i miei più cordiali saluti".

Da oggi torna obbligatoria la mascherina anche all'aperto nel Lazio
Da oggi torna obbligatoria la mascherina anche all'aperto nel Lazio
Nevica nel Lazio e vicino Roma: imbiancati anche i Castelli Romani
Nevica nel Lazio e vicino Roma: imbiancati anche i Castelli Romani
Il Lazio oggi entra in zona gialla: cosa si può fare e cosa no
Il Lazio oggi entra in zona gialla: cosa si può fare e cosa no
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni