Covid 19
27 Novembre 2021
9:11

Dal 6 dicembre a Roma mascherina all’aperto nelle strade dello shopping e della movida

L’annunciata ordinanza sarà firmata la prossima settimana dal sindaco Roberto Gualtieri e entrerà in vigore da lunedì 6 dicembre.
A cura di Redazione Roma
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Ormai la strada è tracciata: nuove, parziali restrizioni, arriveranno a Roma a partire da lunedì 6 dicembre, quando diventerà operativa l'ordinanza che è al momento allo studio in Campidoglio e che sarà firmata la prossima settimana dal sindaco Roberto Gualtieri. Tornerà così l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto per i quartieri della movida e nelle vie dello shopping. In più piazze e strade affollate torneranno a numero chiuso come è stato lo scorso anno. A essere interessati saranno probabilmente i quartieri di Prati, Monti, Pigneto, Montesacro, Piazza Bologna, San Lorenzo, Ponte Milvio, Campo de Fiori e ovviamente la zona del Tridente, tutte le zone ovvero dove più probabili sono assembramenti connessi al divertimento e agli acquisti natalizi.

L'aumento dei contagi e il possibile ritorno in zona gialla

Ieri nel Lazio si sono registrati 1566 nuovi casidi Covid-19, di cui 868 contagi a Roma, e 8 decessi di pazienti positivi. Numeri che parlando di una quarta ondata. Preoccupa l'impennata di contagi e la variante Omicron, così i cittadini sono chiamati a non abbassare la guardia: chi è vaccinato non è immune, è il messaggio che arriva anche dalle istituzioni locali è che essere vaccinati non vuol dire essere immuni. Ieri una lettera del governatore del Lazio Nicola Zingaretti – indirizzata a sindaci e prefetti – invitava proprio a prendere provvedimenti a livello locale in questo senso. L'assessore alla Sanità Alessio D'Amato dal canto suo è tornato a non escludere il ritorno in zona gialla con i posti letti in terapia intensiva e nei normali reparti Covid che vanno riempendosi.

31632 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni