Covid 19
7 Agosto 2020
13:18

Coronavirus Roma, bollettino Spallanzani: 58 ricoverati, 47 positivi, 2 in terapia intensiva

Il bollettino di oggi dell’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma fotografa la situazione all’interno dell’istituto dove sono ricoverate 58 persone. “Di questi, 47 sono positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV 2 e 11 sono sottoposti ad indagini”, mentre 2 si trovano in condizioni più gravi ricoverati in terapia intensiva.
A cura di Redazione Roma
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

È più o mento costante da alcune settimane il numero di pazienti ricoverati all'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma, sia dei positivi sia di chi si trova in attesa dei risultati dei test diagnostici, lo si apprende dal bollettino di oggi venerdì 7 agosto. Nella struttura specializzata in malattie infettive e punto di riferimento nella lotta al coronavirus nella capitale e in Italia, sono ad oggi ricoverate 58 persone. Di queste 47 sono attualmente positive al tampone per l'individuazione del Covid-19, mentre 11 manifestano i sintomi del virus ma sono in attesa del risultato dell'analisi. I pazienti più gravi che sono ricoverati nel reparti di terapia intensiva sono due, e necessitano del supporto respiratorio meccanico. La nota, con cui l'ospedale comunica la situazione all'interno dall'inizio dell'epidemia, si conclude comunicando che "i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 570".

Test alla barriera autostradale per chi proviene dall'Est Europa

Sono iniziati questa mattina i test per i cittadini provenienti dall'Est Europa alla barriera autostrodale di Roma Nord. Lo rende noto in una nota la Regione Lazio, che spiega come l'aumento dei casi d'importazione a costretto le autorità a cercare di tracciare tutti i casi positivi prima che i cittadini di paesi dove il contagio è in crescita riprendano la loro vita nella capitale rischiando di far esplodere nuovi focolai. "Sono partiti i test alla barriera autostradale di Roma Nord sui viaggiatori provenienti da est Europa. I primi test sono stati effettuati su tre minivan e sono risultati tutti negativi. Si ringraziano gli operatori del Servizio sanitario regionale e le unità mobili USCA-R. La preziosa collaborazione della Protezione civile regionale, della Polstrada e della società Autostrade. Eventuali casi positivi alla sieroprevalenza verranno subito isolati e sottoposti al tampone rapido”, ha dichiarato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato.

Asl Roma 5: "Test seriologici per tutto personale scolastico"

È iniziata ieri invece da Palestrina la sperimentazione dell'Asl Roma 5 che ha come obbiettivo di sottoporre al test seriologico tutte e 10.000 le persone impiegate in tutte e circa 300 le scuole (dagli asili nido alle superiori) prima del suono della prima campanella dell'anno. Sarà chiamato a sottoporsi al test tutto il personale scolastico e non scolastico, inoltre in ogni scuola sarà attivato un gruppo di coordinamento Anti-Covid e il personale seguirà un corso di formazione per la prevenzione. 

31617 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni