La Presse
in foto: La Presse

I nuovi contagi da coronavirus diagnosticati nel Lazio sabato 28 novembre 2020 sono stati 2070 (ieri erano stati 2276, 206 in più). Nelle ultime 24 ore la Regione Lazio ha comunicato 25 decessi, 44 in meno rispetto a ieri, quando ne erano stati comunicati 69. I guariti sono 717. A Roma città i contagi sono 1222, mentre nelle province 436, con tredici decessi. Sono stati processati oltre 28mila tamponi, oltre 4mila in più rispetto a ieri (erano intorno ai 24mila). Il rapporto tra tamponi e positivi scende al 7 per cento. Il valore RT regionale rimane stabile a 0.8 e la valutazione del rischio scende a moderata. A Roma il valore RT è 0.68, a Latina 0.65, Frosinone 1.35, Rieti 0.88 e Viterbo 0.95.

I dati sui ricoveri per Covid nella Regione Lazio

I pazienti Covid-19 positivi con sintomi attualmente ricoverati nei reparti ordinari degli ospedali della rete del Lazio sono 3352 (ieri erano 3407, quindi 55 in meno). Quelli ricoverati in terapia intensiva sono 356 (ieri erano 355, uno in meno). In isolamento domiciliare ci sono 85554 persone. In totale i positivi nel Lazio sono 89262. Complessivamente, ricordiamo, la rete Covid del Lazio può contare su circa 5300 posti letto, di cui circa 900 di terapia intensiva.

I contagi di coronavirus nel Lazio

Asl Roma 1: 528 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Ventiquattro sono ricoveri. Trentanove i casi con link a casa di riposo Cassia Residence in corso l’indagine epidemiologica. Cinque decessi di 65, 66, 72, 73 e 89 anni con patologie;

Asl Roma 2: 413 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centottanta sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Tre decessi di 80, 82 e 91 anni con patologie;

Asl Roma 3: 281 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Un decesso di 74 anni con patologie;

Asl Roma 4: 101 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto;

Asl Roma 5: 198 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Due decessi di 53 e 70 anni con patologie;

Asl Roma 6: 113 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Un decesso di 85 anni con patologie;

Asl di Latina: 169 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Tre decessi di 73, 73 e 73 anni con patologie;

Asl di Frosinone: 115 casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Tre decessi di 52, 62 e 83 anni con patologie;

Asl di Viterbo: 90 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quattro decessi di 52, 69, 80 e 82 anni con patologie;

Asl di Rieti: 62 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Tre decessi di 83, 89 e 104 anni con patologie.

Bollettino Spallanzani 28 novembre

All'istituto nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma sono ricoverati 242 pazienti positivi a Covid-19 (otto in meno rispetto a ieri). Di questi, in 39 sono ricoverati in terapia intensiva. Nel bollettino odierno diffuso dall'ospedale romano si legge anche che i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono 1.345.