Nel Lazio venerdì 6 novembre sono 2699 i contagi di coronavirus, 36 in meno rispetto ai 2735 casi diagnosticati ieri. I morti sono 26, nove in meno rispetto a giovedì (erano stati 35). Sono stati processati quasi 29mila tamponi a fronte degli oltre 30mila di ieri (35). A Roma città i nuovi positivi sono 1251 e 840 nelle province, dove sono emersi cinque decessi. Nelle ultime 24 ore sono guarite 279 persone (14 in meno rispetto a ieri, che erano 293). Il rapporto tra positivi e tamponi è stabile al 9 per cento.

I casi di coronavirus a Roma e nel Lazio Asl per Als

Asl Roma 1: 449 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Ventiquattro sono i ricoveri. Quattro decessi di 73, 84, 86 e 91 anni con patologie;

Asl Roma 2: 452 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centocinquantasei i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Dodici decessi di 55, 56, 65, 68, 77, 78, 80, 81, 82, 83, 87 e 87 anni con patologie;

Asl Roma 3: 350 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Tredici sono ricoveri;

Asl Roma 4: 95 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto;

Asl Roma 5: 336 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quattro decessi di 65, 78, 79 e 80 anni con patologie;

Asl Roma 6: 177 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Tredici i casi con link a istituto suore Pallottine ‘Il Cenacolo’ a Grottaferrata. Tredici i casi con link a istituto di suore del Buon Pastore ad Albano. Sono in corso le indagini epidemiologiche. Un decesso di 74 anni con patologie;

Asl di Latina: 316 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono 85 i casi con link a RSA di Cori dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registra un decesso di 87 anni con patologie;

Asl di Frosinone: 349 casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Un decesso di 68 anni con patologie;

Asl di Viterbo: 147 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Due decessi 81 e 85 anni con patologie;

Asl di Rieti: 28 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Un decesso di 76 anni con patologie.

Bollettino Spallanzani: 242 positivi ricoverati, 41 in terapia intensiva

Il bollettino medico dell'ospedale Lazzaro Spallanzani di venerdì 6 novembre registra 242 pazienti positivi ricoverati, tra cui 41, più gravi, si trovano nel reparto di terapia intensiva. L'Inmi comunica che da inizio emergenza ad oggi sono 1098 le persone dimesse dal centro Covid, perché asintomatiche o con sintomi lievi della malattia, con condizioni di salute tali da non necessitare ricovero ospedaliero. Alcune hanno fatto ritorno presso la propria abitazione per l'isolamento domiciliare fino a tamponi negativi, mentre altri sono stati trasferiti presso strutture del territorio, dove sono rimaste fino alla completa guarigione.