(La Presse)
in foto: (La Presse)

Il bollettino del Lazio di martedì 20 ottobre registra 1224 casi di coronavirus, rispetto ai 939 casi registrati lunedì. Sono 5 le persone decedute, quattro in meno rispetto al giorno precedente (9) e 77 i guariti nelle ultime 24 ore. Oggi sono stati elaborati 21 tamponi, a fronte dei 17mila ieri. A Roma i nuovi positivi sono 625, mentre nelle province si registrano 321 casi e un decesso.

I casi di coronavirus a Roma e nel Lazio Asl per Asl

Asl Roma 1: 159 casi, si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 37, 55 e 80 anni con patologie;

Asl Roma 2: 285 casi, si tratta di centosette casi con link familiare o contatto di un caso già noto e ottantuno i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registra un decesso di 87 anni con patologie;

Asl Roma 3: 181 casi, si tratta di centocinquantuno casi con link familiare o contatto di un caso già noto;

Asl Roma 4: 86 casi, di cui ventisei casi con link familiare o contatto di un caso già noto e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione;

Asl Roma 5: 79 casi, si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto;

Asl Roma 6: 113 casi, di cui trentuno con link familiare o contatto di un caso già noto. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Ventisei i casi con link al cluster dell’Università Dallas di Marino dove è in corso l’indagine epidemiologica;

Asl di Latina: 27 casi e si tratta di casi con link familiari o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 85 anni con patologie.

Asl di Frosinone: 147 casi;

Asl di Viterbo: 108 casi, di cui dodici casi con link al cluster di un convento di frati Cappuccini e tredici i casi di operatori con link al cluster della casa di riposo San Francesco nel comune di Farnese. Indagine epidemiologica per entrambi i cluster. Quarantatre i casi con link familiare o contatto di un caso già noto;

Asl di Rieti: 39 casi e sono casi con link familiari o contatto di un caso già noto.

D'Amato: "Presto pronta nuova ordinanza"

A fronte dei nuovi numeri registrati nel Lazio sull'emergenza coronavirus, l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato ha annunciato "presto pronta una nuova ordinanza". Oggi, fa sapere la Regione, il rapporto tra i tamponi e i positivi è del 5 per cento. C'è stato un incremento di 1.035 posti letto a disposizione dei pazienti Covid, per un totale di 2.518 posti letto, di cui 503 di terapie intensive e sub intensive. Inoltre è stata richiesta disponibilità anche a strutture accreditate. Diventa ospedale multidisciplinare anche con funzioni Covid il San Filippo Neri (120 posti), aumenta la capacità del Policlinico Umberto I e Spallanzani rispettivamente 274 e 278 posti letto, mentre il Covid Columbus con 259 posti.