Ha tentato di rapire una bambina di quattro anni in pieno centro storico a Roma, in zona Colosseo, strappandola alla sua baby sitter e cercando di scappare. Gli agenti della Polizia di Stato hanno fermato una donna con problemi psichiatrici, che hanno portato all'ospedale San Giovanni Addolorata, dov'è stata sottoposta ad un Tso (Trattamento Sanitario Obbligatorio). Momenti di paura per la baby sitter e la piccola, una vicenda che si è conclusa fortunatamente con il lieto fine. L'episodio risale al pomeriggio di ieri, martedì 23 febbraio. Erano da poco passate le ore 16.30 quando è arrivata la segnalazione in questura con la richiesta d'intervento dal Numero Unico delle Emergenze 112. Secondo le informazioni apprese la bambina era in in via di San Giovanni in Laterano e stava passeggiando per mano con la baby sitter, quando una sconosciuta si è avvicinata loro, ha preso la piccola in braccio e ha provato a portarsela via. La ragazza è riuscita a riprendersela e ha scappare, rifugiandosi all'interno di una pizzeria, dove i dipendenti hanno chiamato le forze dell'ordine.  Nel frattempo la donna è rimasta ad attenderle fuori dall'esercizio commerciale, urlando: "Datemi la bambina, è mia!".

La donna che ha tentato di rapire la bimba al Colosseo ha problemi psichiatrici

Sul posto in breve tempo sono intervenute le volanti della Polizia di Stato, che hanno trovato la donna, agitata e in evidente stato confusionale, ancora fuori dalla pizzeria. Dentro c'erano la baby sitter e la bambina, che i poliziotti hanno raggiunto e tranquillizzato. La donna è stata condotta in ospedale per le verifiche del caso. Non è la prima volta che accade un episodio del genere, l'ultimo riportato da Fanpage.it risale allo scorso novembre, quando un uomo avrebbe tentato di rapire un bambino nel Parco dell'ex Snia, dove secondo i testimoni il piccolo sarebbe scomparso, per ricomparire poco dopo e l'uomo avrebbe tentato un approccio.