134 CONDIVISIONI
9 Settembre 2022
15:07

Bonus affitti a Roma: cos’è, chi può richiederlo e a quanto ammonta il contributo

È online da oggi il bando per il bonus affitti 2021 del Comune di Roma: fino a 2000 euro di contributo riservati a persone con ISEE inferiore a 14mila euro.
A cura di Beatrice Tominic
134 CONDIVISIONI

Anche nella regione Lazio sono state messe a disposizione nuove risorse per fronteggiare il rincaro degli affitti: si chiama bonus affitti ed è un'iniziativa organizzata per aiutare le famiglie che, proprio per questa ragione, si trovano maggiormente in difficoltà. Ad una delibera che prevedeva già lo stanziamento di 22 milioni di euro, dallo scorso giugno di sono aggiunti ulteriori 6 milioni, per un totale di 28 milioni. Non è la prima volta che la regione mette a disposizione dei fondi con questo scopo: in un periodo di crisi come questo, la possibilità di ricevere un contributo per pagare l'affitto per molti e molte è davvero fondamentale. "Dobbiamo essere vicini ai cittadini e questi fondi rappresentano una risorsa concreta", ha dichiarato a questo proposito Nicola Zingaretti, governatore della regione Lazio.

Il nuovo bando per il bonus affitti è online

Il nuovo bando per il bonus affitti, quello del 2021, è online da stamattina: "Procediamo spediti al recupero di tutti i contributi degli anni precedenti. C’è un nuovo sistema per fare la domanda in modo pressoché automatico, interattivo e intuitivo – ha scritto in una nota l'assessore al Patrimonio e Politiche Abitative Tobia Zevi – Se Roma ha bisogno e diritto di un contributo, l’amministrazione deve garantire tempi certi e rapidi".  Per assicurarsi minori ostacoli burocratici, che hanno contribuito a rallentare la procedura negli anni passati, la propria domanda di partecipazione dovrà effettuata completamente online: basta essere in possesso di SPID, CIE o CNS.

Quali documenti servono per inoltrare la richiesta

Inviare la domanda per richiedere il bonus affitti non è complicato: la procedura avviene totalmente online. Tutte le operazioni necessarie ad accedere ad inviare la domanda con relativa autocertificazione necessarie per inviare la propria richiesta, come anticipato, avvengono digitalmente: occorre essere in possesso di uno fra SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale; CNS, Carta Nazionale dei Servizi e CIE, Carta d'Identità Elettronica. Secondo quanto riportato dal sito del Comune di Roma, non esistono altre modalità per presentare la domanda: non è consentita la presentazione di domande cartacee.

Il portale di riferimento in questa fase è GECOA 2021: la piattaforma resterà attiva per tutto il periodo compreso fra il 5 settembre e il 5 novembre compreso, data ultima per partecipare al bando.

Chi può richiedere il bonus affitto

Per poter inviare la domanda di partecipazione al bando bonus affitti 2021 del Comune di Roma, occorre avere un reddito inferiore a 14mila euro oppure un ISEE fra i 14 e i 35mila euro, ma con un decremento del proprio reddito di oltre il 25% in seguito alla pandemia. Tutti e tutte coloro in possesso di questo requisito possono inoltrare la propria richiesta entro il 5 novembre dall'apposito portale: per ricevere l'assegno, ha sottolineato Zevi, si dovrà aspettare due, al massimo tre mesi.

A quanto ammonta il contributo

Il contributo previsto dal bonus affitto 2021 che spetta chiunque risulti idoneo, dopo aver compilato la domanda, può essere di importo vario. A sostegno della locazione, ma anche di welfare abitativo, è possibile ricevere fino ad un valore massimo di 2000 euro.

Servizi per cittadini: a chi rivolgersi in caso di difficoltà con la domanda digitale

Nel caso in cui fosse necessario chiedere aiuto per compilare la domanda, il Campidoglio ha messo a disposizione quattro linee telefoniche (06671073168; 0667106227; 06671073564 e 0667103938) e un'apposita email,  contributoaffitto2021@comune.roma.it.

Se si ha bisogno di un supporto tecnico-informatico, come la richiesta delle credenziali dello SPID o difficoltà nell'utilizzare la piattaforma oppure indicazioni e consigli sulla presentazione della domanda, è invece possibile rivolgersi ai Punti Roma Facile, detti anche PRoF, di Roma Capitale. Per informazioni sugli orari di ricevimento e i contatti necessari per richiedere un appuntamento al Punto Roma Facile più vicino, basta visionare la pagina apposita: una volta nel sito si può scegliere il proprio PRoF di rifermento direttamente da una mappa della città (ce ne è uno anche ad Ostia) o con la divisione automatica per municipi. Una volta ottenuto il colloquio e arrivati all'appuntamento, gli utenti si trovano di fronte un "facilitatore digitale", cioè un operatore o un volontario appositamente formati che non si sostituiscono all'utente stesso, ma che hanno il compito di supportarlo durante tutte le fasi digitali.

134 CONDIVISIONI
A Roma c'è chi mette in affitto su Airbnb anche i posti letto in un furgone parcheggiato in centro
A Roma c'è chi mette in affitto su Airbnb anche i posti letto in un furgone parcheggiato in centro
A Roma il biglietto del bus si può pagare con carta di credito: come funziona e da quando
A Roma il biglietto del bus si può pagare con carta di credito: come funziona e da quando
Domenica ecologica a Roma oggi 20 novembre: orari, strade in fascia verde e chi può circolare
Domenica ecologica a Roma oggi 20 novembre: orari, strade in fascia verde e chi può circolare
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni