102 CONDIVISIONI
Elezioni comunali Roma 2021
14 Ottobre 2021
10:26

Ballottaggio Roma, chi ha vinto il primo duello tv tra Gualtieri e Michetti

I due candidati che si sfideranno al ballottaggio per diventare sindaco di Roma, Roberto Gualtieri ed Enrico Michetti, si sono affrontati in diretta televisiva in un confronto organizzato dalla trasmissione Rai ‘Porta a Porta’ condotta da Bruno Vespa. Questa sera la replica in diretta su SkyTg24.
A cura di Enrico Tata
102 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni comunali Roma 2021

Scintille sulla raccolta e sullo smaltimento dei rifiuti, sulla gestione dei soldi che arriveranno grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e sulla sicurezza della città. I due candidati che si sfideranno al ballottaggio per diventare sindaco di Roma, Roberto Gualtieri ed Enrico Michetti, si sono affrontati in diretta televisiva in un confronto organizzato dalla trasmissione Rai ‘Porta a Porta'. Questa sera la replica in diretta su SkyTg24.

Sicurezza, Gualtieri punge Michetti: "Nelle sue liste esponenti CasaPound"

Per Michetti la sicurezza "è fondamentale, farò un tavolo permanente con le forze dell'ordine, Viminale, Prefettura, perché se c'è una legge questa va rispettata. Roma merita di essere pulita, efficiente, sicura. Se ci sono questioni sociali vanno risolte ma sempre nel rispetto della legge, su questo ci sarà tolleranza zero. Intollerabile degrado a stazioni Termini e Tiburtina, paghiamo le tasse ed è giusto che Roma venga liberata da occupanti che non hanno alcun titolo per stare in Italia". Nella replica, Gualtieri ha attaccato l'avversario: "Tutto questo afflato per la sicurezza quando ci sono esponenti di Casapound nelle liste di Michetti, che sarebbero eletti se lui vincesse, ma questo non accadrà…".

Rifiuti, Michetti: "La colpa è di Zingaretti"

Sull'emergenza rifiuti la colpa, per Michetti, è della Regione Lazio: "Se il Comune resta inadempiente, la Regione Lazio non può ma deve, per legge, commissariare l'ente locale e sostituirsi ad esso perché deve comunque garantire l'igiene urbana di una grande Capitale come Roma. Credo che la Regione Lazio abbia responsabilità ingentissime sotto questo profilo anche perché non ha mai messo il Comune nelle condizioni di operare secondo gli intendimenti di una raccolta differenziata che doveva essere molto più spinta né di avere fondi per realizzare gli impianti e risolvere il problema di Roma".

Secondo Gualtieri il tentativo di "scaricare le responsabilità del Campidoglio sulla Regione" è "abbastanza bizzarro".  "Questa nostalgia della discarica di Malagrotta, che è stata chiusa nel 2013 e Bertolaso invece vuole riaprire, io la lascerei perdere. Oltre al testo del PNRR, donerò a Michetti anche un testo di Diritto che pensavo lui già conoscesse. Perché dovrebbe sapere benissimo che la responsabilità di fare gli impianti è del Comune di Roma, delle società private o pubbliche mentre quella della Regione è autorizzarle. Sta dicendo una cosa politica per attaccare Zingaretti".

Scontro su Pnrr, Michetti: "Da ministro Gualtieri inutile. L'altro: "I soldi ci sono, vanno spesi bene"

Anche sul Pnrr i due candidati hanno duellato nel salotto di Bruno Vespa, con Michetti che ha accusato Gualtieri di non aver fatto niente per Roma quando era ministro dell'Economia, e il secondo che ha risposto che "i soldi ci sono, ma vanno spesi bene". L'attacco di Michetti: "Gualtieri da ministro mise zero per Roma nel Recovery, forse non pensava di candidarsi sindaco in quel momento". La replica: "Gli donerò una copia sottolineata del Recovery, per fargli sapere che con Caput Mundi Roma è l'unica città ad avere un fondo dedicato. I soldi ci sono, il problema è riuscire a spenderli preparando bene i bandi".

102 CONDIVISIONI
389 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni