97 CONDIVISIONI

Auto investe tre operai al lavoro sul Grande Raccordo Anulare: uno è morto

Tragedia sul Grande Raccordo Anulare di Roma, dove un operaio di 38 anni è morto e due sono rimasti feriti. Ad investirli un’auto mentre erano al lavoro sulla carreggiata.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Alessia Rabbai
97 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un operaio è morto e due sono rimasti feriti in un incidente sul Grande Raccordo Anulare di Roma. Ad investirli nel tardo pomeriggio di lunedì 30 ottobre è stata un'auto mentre erano al lavoro. Non sono ancora note le generalità della vittima, per la quale non c'è stato purtroppo nulla da fare per salvarle la vita, per ora sappiamo che ha trentotto anni. I due colleghi feriti hanno trentuno e ventidue anni. Si tratta dell'ennesimo incidente sul lavoro, stamattina un altro operaio è morto, il cinquantacinquenne Constantin Boston, in un parcheggio privato nel quartiere Cecchina a Roma, dopo che un albero gli è caduto addosso mentre lo stava potando ed è rimasto schiacciato sotto al suo peso.

L'incidente in galleria Selva Candida

Secondo le informazioni apprese i tre operai di una ditta di manutenzione incaricata da Anas stavano lavorando all'interno di un cantiere stradale nella corsia d'emergenza della galleria Selva Candida. Improvvisamente un'auto che transitava lungo quel tratto di Raccordo per cause non note e ancora in corso d'accertamento li ha travolti. Uno degli operai coinvolti nell'incidente è morto. Arrivata la chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112 con la richiesta urgente di vari mezzi di soccorso per tre persone coinvolte.

Ferita anche l'automobilista

Le condizioni di salute dell'operaio che è deceduto sono parse disperate. Sul posto ricevuta la segnalazione sono intervenute all'altezza del chilometro 7 varie ambulanze, i paramedici hanno tentato di rianimare la vittima praticandogli il massaggio cardiocircolatorio, pronti a trasportato in ospedale a sirene spiegate. Ma il loro intervento non ha dato gli esiti sperati. Gli altri due operai sono stati presi in carico e trasferiti all'ospedale Sant'Andrea, dove i medici li hanno sottoposti agli accertamenti del caso. Al momento non si conoscono le loro esatte condizioni di salute.

A rimanere ferita anche la conducente dell'auto, la cui posizione ora è al vaglio e rischia di essere indagata per omicidio stradale. Presenti per i rilievi scientifici gli agenti della polizia stradale che hanno svolto gli accertamenti di rito e stanno ricostruendo la dinamica dell'accaduto. Sul posto anche le squadre Anas. Inevitabili i disagi alla circolazione, con traffico e code.

"Il 17 novembre sciopero generale per la tutela dei lavoratori"

Sulle due ultime vittime sul lavoro a Roma è intervenuto il segretario generale Cgil Roma e Lazio Natale Di Cola: "Ogni ente pubblico che ha il compito di tutelare chi lavora è in sofferenza, tra organici ridotti e risorse strumentali inadeguate, rendendo complicato se non impossibile svolgere attività formative, preventive ed ispettive – scrive in una nota su Facebook – Attività che potrebbero salvare vite umane, su cui, però, il Governo ha scelto di non mettere un euro in più con la legge di bilancio. Anche per questo il 17 novembre, nel Lazio, sarà sciopero generale perché è inaccettabile che la tutela della salute e della sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori non sia una priorità".

97 CONDIVISIONI
Trattori in corteo sul Grande Raccordo Anulare: agricoltori in protesta circondano Roma
Trattori in corteo sul Grande Raccordo Anulare: agricoltori in protesta circondano Roma
Protesta dei trattori, c'è l'accordo: manifestazione a piazza San Giovanni, attese 1500 persone
Protesta dei trattori, c'è l'accordo: manifestazione a piazza San Giovanni, attese 1500 persone
Crollo al supermercato Esselunga in costruzione, ci sono tre morti e operai dispersi
Crollo al supermercato Esselunga in costruzione, ci sono tre morti e operai dispersi
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views