106 CONDIVISIONI

Ufficiale l’indice di adeguamento delle pensioni all’inflazione 2024, la tabella della rivalutazione

Il Mef ha ufficializzato che l’indice di adeguamento all’inflazione delle pensioni sarà del 5,4%: sulla base di questo dato è possibile calcolare la tabella con l’aumento degli assegni fascia per fascia.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Tommaso Coluzzi
106 CONDIVISIONI
Immagine

Ora è ufficiale: l'indice di adeguamento all'inflazione delle pensioni nel 2024 sarà del più 5,4%. Non è una sorpresa, anzi. Il dato era stato già anticipato nelle scorse settimane, ma ora – con un comunicato congiunto dei ministeri dell'Economia e del Lavoro – è confermato. "L’aumento, che verrà riconosciuto nelle modalità previste dalla normativa – spiegano dal Tesoro – è stato calcolato sulla base della variazione percentuale che si è verificata negli indici dei prezzi al consumo forniti dall’Istat il 7 novembre 2023". Ora bisogna concentrarsi proprio sulle modalità citate nel comunicato, ovvero la tabella della rivalutazione per fasce, visto che anche quest'anno non sarà piena per tutti.

La tabella della rivalutazione delle pensioni

La rivalutazione delle pensioni sarà piena solamente per chi percepisce un assegno fino a quattro volte la minima. La decisione è stata presa dal governo durante la scrittura della manovra di bilancio, per ottenere delle risorse da impiegare per altri provvedimenti. Questa è la tabella che verrà applicata nel 2024:

  • fino a 4 volte la pensione minima (sotto i 2.102 euro), rivalutazione del 100%;
  • tra 4 e 5 volte la pensione minima (tra i 2.102 e i 2.627 euro), rivalutazione dell'85%;
  • tra 5 e 6 volte la pensione minima (tra i 2.627 e i 3.152 euro), rivalutazione del 53%;
  • tra 6 e 8 volte la pensione minima (tra i 3.152 e i 4.203 euro), rivalutazione del 47%;
  • tra 8 e 10 volte la pensione minima (tra i 4.203 e i 5.254 euro), rivalutazione del 37%;
  • sopra le 10 volte la pensione minima (sopra i 5.254 euro), rivalutazione del 22%.

Già nel 2023 era stato adottato questo sistema a fasce, penalizzante per chi ha le pensioni più alte. L'unica differenza per l'anno prossimo è il taglio ulteriore per i trattamenti sopra le 10 volte la minima: si passa dal 32% al 22%.

Di quanto aumentano le pensioni nel 2024

Incrociando la percentuale che viene riconosciuta in manovra e il dato definitivo comunicato dal Mef, si ottiene il valore reale dell'aumento della propria pensione. Per calcolarlo bisogna prendere il lordo mensile del proprio assegno e moltiplicarlo in base a quest'altro schema:

  • chi ha una pensione fino a 4 volte la minima beneficerà di un aumento pieno del 5,4%;
  • chi ha una pensione tra 4 e 5 volte la minima beneficerà di un aumento del 4,6%;
  • chi ha una pensione tra 5 e 6 volte la minima beneficerà di un aumento del 2,9%;
  • chi ha una pensione tra 6 e 8 volte la minima beneficerà di un aumento del 2,5%;
  • chi ha una pensione tra 8 e 10 volte la minima beneficerà di un aumento del 2,0%;
  • chi ha una pensione sopra le 10 volte la minima beneficerà di un aumento dell'1,2%.
106 CONDIVISIONI
Perché le pensioni saranno più alte ad aprile 2024 e chi ci guadagna
Perché le pensioni saranno più alte ad aprile 2024 e chi ci guadagna
Quando pagano le pensioni a febbraio 2024, date in calendario e ultime novità
Quando pagano le pensioni a febbraio 2024, date in calendario e ultime novità
Quanto vale l'Assegno unico 2024 e chi può averlo, la tabella degli importi Inps in base all'Isee
Quanto vale l'Assegno unico 2024 e chi può averlo, la tabella degli importi Inps in base all'Isee
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni