Ruotolo: "Monti ci ha inguaiati riducendo sul lastrico il Paese"

Il candidato a presidente di Rivoluzione Civile nella prossime elezioni regionali nel Lazio ieri si è presentato davanti ai cancelli dello stabilimento Fiat di Cassino per parlare con gli operai all'uscita del primo turno e all'ingresso del secondo. L'appuntamento del giornalista prestato alla politica non era casuale visto che nello stesso giorno in fabbrica era atteso il Presidente del consiglio uscente Mario Monti a cui Ruotolo non ha risparmiato dure critiche. "Lui è quello che ci ha inguaiati" ha detto al megafono Ruotolo davanti al cancello numero uno dello stabilimento, spiegando che Monti con "la linea economica dell'austerity fa seguito alla linea economica dei governi di destra". "In un anno di governo tecnico abbiamo avuto un aumento di 560mila disoccupati" ha proseguito Ruotolo, ricordando che Monti e Berlusconi insieme "hanno ridotto sul lastrico il nostro Paese".