67 CONDIVISIONI

Pnrr, Giorgia Meloni: “Abbiamo ottenuto un risultato fondamentale per il futuro dell’Italia”

“Con determinazione abbiamo ottenuto un risultato fondamentale per il futuro dell’Italia”, scrive Giorgia Meloni sui social dopo il via libera della Commissione europea alle modifiche al Pnrr. Dal Partito democratico, però, sottolineano che non si sappia ancora da dove arriveranno i fondi per finanziare i progetti spostati dal Piano.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Annalisa Girardi
67 CONDIVISIONI
Immagine

La Commissione europea ha approvato le modifiche al Piano nazionale di ripresa e resilienza del governo italiano e Giorgia Meloni esulta: "Il nuovo Pnrr: 21 miliardi di euro in più per imprese, reti e infrastrutture, salute, lavoro ed emergenze idrogeologiche. Qualcuno diceva sarebbe stato folle proporre una modifica al Piano, ma a noi il coraggio non manca e con determinazione abbiamo ottenuto un risultato fondamentale per il futuro dell’Italia". Lo scrive sui social dopo aver annunciato ieri, nel suo intervento durante il Forum del Turismo, il via libera da Bruxelles.

Il governo aveva presentato quest'estate le modifiche, che coinvolgevano diversi obiettivi del Piano e – soprattutto – spostavano progetti per oltre 15 miliardi di euro, spostandoli dal Recovery Plan ad altri fondi.

Dall'opposizione non sono mancate le critiche. Il Partito democratico ha sottolineato ad esempio come siano ancora sconosciuti i finanziamenti sostitutivi con cui il governo ha intenzione di coprire i progetti che ha stralciato dal Pnrr. "Nelle scorse ore Bruxelles ha dato parere positivo alla revisione del Pnrr, accettando la revisione proposta dal governo Meloni con riduzione di alcuni obiettivi, l'introduzione di nuovi e la conferma delle riforme condizionanti previste. Il governo italiano aveva proposto tagli ai progetti per 15,9 miliardi mentre la commissione ne ha accettato solo 8,8 che, da una prima ricognizione, riguardano sostanzialmente i tagli effettuati sulle misure riguardanti i finanziamenti ai Comuni", ha commentato Silvio Lai, deputato dem in commissione Bilancio alla Camera. "In particolare, il finanziamento dei progetti di rigenerazione urbana delle città medio grandi si ridurrebbe da 3,3 a 2 miliardi, mentre la misura dei piani urbani integrati delle grandi città passerebbe da 2,5 miliardi a 900 milioni per un taglio complessivo di circa 2,8 miliardi. A questi si aggiunge l'uscita dal Pnrr dei 6 miliardi di finanziamento delle piccole opere dei piccoli comuni il cui taglio complessivo era stato proposto dal ministro Fitto nella sua revisione".

67 CONDIVISIONI
L'Italia ha speso meno della metà dei soldi ricevuti per il Pnrr finora, Meloni chiede di accelerare
L'Italia ha speso meno della metà dei soldi ricevuti per il Pnrr finora, Meloni chiede di accelerare
Giorgia Meloni in Giappone: "Intelligenza artificiale rischia di spazzare via la classe media"
Giorgia Meloni in Giappone: "Intelligenza artificiale rischia di spazzare via la classe media"
Perché Ilaria Salis in catene è un messaggio di Orban a Giorgia Meloni, spiegato da Roberto Saviano
Perché Ilaria Salis in catene è un messaggio di Orban a Giorgia Meloni, spiegato da Roberto Saviano
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni