994 CONDIVISIONI
8 Settembre 2021
15:26

Patuanelli contro Salvini: “Non ha mai lavorato e vuole abolire il reddito di cittadinanza”

Il ministro delle Politiche agricole attacca il leader della Lega sul dibattito sul reddito di cittadinanza: “In un momento in cui la povertà ha dovuto far di conto con la pandemia c’è qualcuno che non ha mai lavorato in vita sua, ad esempio Salvini, che dice che bisogna abolirlo”. Patuanelli ha sottolineato l’importanza della misura: “Fondamentale per accompagnare un momento di grande complessità”.
A cura di Tommaso Coluzzi
994 CONDIVISIONI

Il reddito di cittadinanza è diventata di nuovo il punto centrale del dibattito politico, alimentato da partiti che – stando tutti al governo insieme – hanno sempre più la necessità di ribadire la propria identità. Intorno alla misura di sostegno al reddito da settimane è cominciata una battaglia che vede da una parte il centrodestra e Italia Viva e dall'altra il Movimento 5 Stelle e in parte il centrosinistra. Negli ultimi giorni Salvini è tornato all'attacco e ha scatenato la risposta dei grillini, uno su tutti il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli: "È un dibattito surreale – ha commentato – In un momento in cui la povertà ha dovuto far di conto con la pandemia c'è qualcuno che non ha mai lavorato in vita sua, ad esempio Salvini, che dice che bisogna abolirlo".

Secondo il ministro pentastellato il reddito di cittadinanza è stato uno strumento "fondamentale per accompagnare un momento di grande complessità". La parte delle politiche attive può essere migliorata, ha confermato Patuanelli, anche perché "il reddito di cittadinanza non crea lavoro", ma "crea lavoratori formati per cogliere le opportunità di lavoro". Il ministro ha chiarito che ora "bisogna far funzionare i centri per l'impiego, far funzionare meglio le politiche attive". Poi ha attaccato anche Matteo Renzi, che propone un referendum per abolire il sostegno: "Bene, così sarà un nuovo dicembre 2016 per Renzi, forse si ritirerà nuovamente dalla politica".

Patuanelli ha attaccato la Lega anche su altri fronti, come sulla questione green pass: "Ci sono dei temi su cui il governo non può tentennare e non possono esserci posizioni politicamente diverse da quanto sostenuto in Consiglio dei ministri". E ha ricordato: "È valso per la riforma della giustizia, dove su un disegno di legge è stata messa la fiducia, proprio per segnalare la coesione politica di chi stava portando avanti quella riforma, credo che non si possa tentennare sulla gestione della pandemia".

994 CONDIVISIONI
Reddito di cittadinanza, Conte: "Salvini e Meloni lottano contro sostegni a famiglie in difficoltà"
Reddito di cittadinanza, Conte: "Salvini e Meloni lottano contro sostegni a famiglie in difficoltà"
Come cambierà il reddito di cittadinanza, se rifiuti il lavoro niente soldi
Come cambierà il reddito di cittadinanza, se rifiuti il lavoro niente soldi
Manovra 2022, confermato reddito di cittadinanza: più controlli e meno soldi a chi rifiuta il lavoro
Manovra 2022, confermato reddito di cittadinanza: più controlli e meno soldi a chi rifiuta il lavoro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni