208 CONDIVISIONI
Coronavirus
21 Giugno 2021
07:53

Mascherine all’aperto, quando diremo addio alla misura anti Covid: Cts si esprimerà oggi

Oggi il Cts, su richiesta del presidente del Consiglio Draghi, si esprimerà sulla possibile eliminazione delle mascherine all’aperto, nei luoghi in cui è possibile mantenere il distanziamento. Dopo il parere degli scienziati il governo indicherà una data per il superamento della misura anti Covid.
A cura di Annalisa Cangemi
208 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Tra pochi giorni le mascherine all'aperto potranno essere abolite, nei contesti in cui non si verificano assembramenti. Il Cts, sollecitato dal presidente del Consiglio Draghi dovrebbe esprimersi nel pomeriggio sul tema.Solo dopo il governo indicherà una data, attraverso l'emanazione di un decreto, oppure tramite ordinanza del ministro della Salute Speranza. Il premier, durante la conferenza stampa di lunedì ha sottolineato che molti Paesi hanno già detto addio al dispositivo di protezione, tranne che nei luoghi al chiuso. In Alto Adige non è più obbligatorio indossare le mascherine all'aperto già da oggi: nella Provincia Autonoma di Bolzano bisogna portare la mascherine solo al chiuso, oppure nei contesti all'aperto in cui non sia possibile rispettare la distanza interpersonale.

In Italia l'obbligo potrebbe decadere già da lunedì 28 giugno, quando anche la Valle d'Aosta, ultima Regione ancora in giallo, passerà in fascia bianca. Ma c'è anche l'ipotesi che l'obbligo venga superato la settimana successiva, cioè il 5 luglio, in attesa quindi dei dati del monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di sanità di venerdì 2 luglio. Quel che è certo è che in estate le mascherine verranno usate con minore frequenza.

Secondo il sottosegretario alla Salute Sileri l'obbligo di mascherina potrebbe essere tolto a partire "dal 1° luglio. A patto di tenere la mascherina sempre in tasca e rimetterla in caso di assembramenti o se si entra in un luogo chiuso. E monitorando con attenzione la variante Delta", che "come quella inglese crescerà, perché è più trasmissibile e potenzialmente più forte rispetto ai vaccini", ma "dobbiamo fare di tutto per rallentarne la diffusione", ha spiegato oggi a ‘La Stampa'.

Dove bisognerà indossare la mascherina

In alcuni luoghi l'obbligo di mascherina sarà mantenuto, e la misura anti Covid non sarà cancellata. Sicuramente l'obbligo rimarrà all'interno degli esercizi commerciali, ma anche nei bar e nei ristoranti, tranne quando si sta al tavolo. Se ci si alza e si gira all'interno del locale la mascherina dovrà coprire sempre naso e bocca. Come scrive il Corriere della Sera è probabile che il personale ddi bar e ristoranti dovrà mantenere la mascherina anche per servire i clienti all'aperto, ma su questo punto dovranno esprimersi gli esperti del Cts.

Per quanto riguarda i traporti nessuna variazione: per i viaggi in treno e in aereo la mascherina è d'obbligo, sia quando si è seduti sia quando ci si alza per andare al bagno. Per quanto riguarda il trasporto urbano resta la stessa indicazione, quando si viaggia a bordo di un mezzo, ma si potrà abbassare il dispositivo di protezione quando si aspetta alla fermata dell'autobus all'esterno, se è possibile mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro.

Il Cts valuterà come dovranno comportarsi le persone immunizzate, quelle che hanno completato il ciclo vaccinale. È possibile infatti che chi ha già ricevuto le due dosi del vaccino anti Covid, oppure il farmaco monodose Johnson&Johnson, possa fare a meno della mascherina in alcune situazioni al chiuso. Lo aveva anticipato anche il sottosegretario alla Salute Sileri, un mese fa: "Rimarrà l'obbligo al chiuso, ma in luogo in cui sono presenti tutte persone vaccinate la mascherina potrà essere tolta". Anche il coordinatore del Cts Franco Locatelli aveva aperto a questa possibilità, "perché se si ha a che fare con persone che hanno completato il ciclo di vaccinazione e non presentano particolari fragilità, l'eliminazione della mascherina è qualcosa che potrà essere considerato".

208 CONDIVISIONI
26033 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni