60 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Elezioni europee 2024

Il M5s sceglie i suoi candidati per le europee, oggi il voto degli iscritti

Manca poco alle elezioni europee e gli iscritti del Movimento 5 stelle sono chiamati a esprimersi sui candidati che andranno a comporre le liste per il Parlamento europeo. La votazione si svolge in due turni. Oggi, dalle 10.00 alle 22.00, si tiene la prima consultazione. Il 22 aprile sarà la volta del secondo turno.
A cura di Giulia Casula
60 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Mancano poche settimane alle elezioni europee e oggi il Movimento 5 stelle si apre alla consultazione dei suoi iscritti, chiamati a votare per definire le liste dei candidati al Parlamento europeo. La votazione, che si svolge attraverso il portale Skyvote, è divisa in due turni: il primo a livello regionale, il secondo è su base circoscrizionale. Oggi si tengono le consultazioni del primo turno, mentre la seconda votazione è prevista per il 22 aprile.

Dalle 10.00 fino alle 22.00 ogni associato, munito di un'iscrizione in corso di validità da almeno sei mesi, potrà esprimere un massimo di due preferenze riferite a candidati della sua Regione, purché di genere diverso. Passeranno al secondo turno i candidati che otterranno il maggior numero di preferenze.

Alla lista delle auto-candidature (consultabile sul sito del Movimento), si affiancheranno altri nomi indicati direttamente da Giuseppe Conte. Il leader (che ha già lanciato la candidatura come capolista di Pasquale Tridico nella circoscrizione Sud e di Giuseppe Antoci alle Isole) potrà inserire in lista, anche in posizione prioritaria, altre "personalità che – si legge nel regolamento – in ragione dell’esperienza maturata e dei ruoli che hanno ricoperto o ricoprono, assicurano la continuità di azione e di esperienza necessarie per affrontare la nuova legislatura".

Sono escluse dalla consultazione di oggi Friuli Venezia Giulia, Molise, Sardegna, Trentino-Alto Adige, Valle d'Aosta: in queste Regioni i candidati passano direttamente al secondo turno perché le proposte di auto-candidature sono inferiori rispetto al numero di candidati che può essere ammesso alla consultazione circoscrizionale. In Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana e Veneto, invece, solo le donne candidate accedono immediatamente al voto per circoscrizione in quanto presenti in numero inferiore rispetto a quello richiesto per il secondo turno. In queste regioni quindi, la votazione prevista per oggi riguarda esclusivamente i candidati di genere maschile.

Come si vota

Una volta effettuato l'accesso al portale di voto, ogni associato troverà due schede: una relativa alle proposte di auto-candidatura, selezionate sulla base dei requisiti previsti dal regolamento del Movimento, l'altra contenente i nomi indicati dal Conte.

Al secondo turno, invece, gli iscritti saranno chiamati a esprimersi sui candidati della propria circoscrizione, tra le cinque previste per le elezioni europee (Nord-Est, Nord-Ovest, Centro, Sud, Isole). Anche sui candidati che avranno accesso al secondo turno, ciascun associato potrà esprimere un massimo di due preferenze, che dovranno essere riferite a persone di genere diverso.

60 CONDIVISIONI
247 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views