339 CONDIVISIONI
12 Gennaio 2022
13:21

Funerali di Stato per David Sassoli, le esequie si terranno venerdì a Roma

Per David Sassoli, il presidente del Parlamento europeo morto nella notte dell’11 gennaio per un grave complicanza legata a una disfunzione del sistema immunitario, si terranno i funerali di Stato. Avverranno venerdì a Roma alle 12.
A cura di Annalisa Girardi
339 CONDIVISIONI

Il via libera è arrivato oggi in Consiglio dei ministri: si svolgeranno i funerali di Stato per David Sassoli, il presidente del Parlamento europeo morto nella notte dell'11 gennaio per un grave complicanza legata a una disfunzione del sistema immunitario. Le esequie si terranno venerdì 14 gennaio alle 12 a Roma, nella chiesa Santa Maria degli Angeli a piazza della Repubblica. Oltre alle più alte cariche istituzionali italiane ci saranno anche la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel.

La camera ardente per l'ultimo saluto al presidente dell'Europarlamento invece si terrà domani, giovedì 13 gennaio, in Campidoglio, nella sala Protomoteca dalle ore 10 alle 18. Ieri in Parlamento si sono tenute le commemorazioni per Sassoli, scomparso all'età di 65 anni: Mario Draghi lo ha ricordato come un uomo garbato, pieno di altruismo e umanità, che ha sempre lottato in difesa dei valori europei.

Anche davanti al Parlamento europeo, sia a Strasburgo che alla sede di Bruxelles, ieri diverse persone si sono riunite per omaggiare Sassoli con un minuto di silenzio, seguito poi da un lungo applauso. Tra queste anche molti europarlamentari da più Stati membri. In tutte le istituzioni, inoltre, le bandiere sono state tenute a mezz'asta.

 

Anche diversi Paesi dell'Ue hanno voluto ricordare il presidente del Parlamento europeo. Oggi nel Bundestag tedesco, ad esempio, la prima seduta dell'anno è cominciata proprio con un minuto di silenzio dedicato a Sassoli. "Era un presidente del Parlamento capace di concludere compromessi difendendo la democrazia", ha detto il presidente del Bundestag, Baerbel Bas.

339 CONDIVISIONI
Il discorso di Alberto Angela ai funerali del padre Piero: “È stato come vivere con Leonardo da Vinci”
Il discorso di Alberto Angela ai funerali del padre Piero: “È stato come vivere con Leonardo da Vinci”
7.638 di Videonews
Una ginocchiata allo sterno e due pugni al volto. Così Davide è stato ridotto in fin di vita
Una ginocchiata allo sterno e due pugni al volto. Così Davide è stato ridotto in fin di vita
40 di Videonews
Donatella, suicida in carcere a 27 anni. La lettera del giudice al funerale:
Donatella, suicida in carcere a 27 anni. La lettera del giudice al funerale: "Potevo fare di più"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni