I primi exit poll sulle elezioni comunali vedono sfide che sembrano già decise e altre molte equilibrate, con la necessità di andare al ballottaggio per scegliere alcuni dei sindaci dei principali capoluogo di provincia al voto il 20 e il 21 settembre. A diffondere i primi exit poll sulle elezioni amministrative – che si sono tenute in contemporanea con le elezioni regionali e il referendum sul taglio dei parlamentari – è il Consorzio Opinio, che ha reso noto i dati durante la trasmissione Speciale Tg1, in onda su Rai 1. Sfide apparentemente già decise a Venezia, Trento, Mantova, Lecco, Arezzo, anche se in alcuni di questi casi è in bilico l’elezione già al primo turno. Più equilibrate altre sfide, a partire da quella di Reggio Calabria. Ricordiamo che lo scrutinio dei voti per le elezioni amministrative inizierà domani mattina, martedì 22 settembre, a partire dalle ore 9.

Ecco i dati degli exit poll del Consorzio Opinio nei principali comuni al voto:

Venezia:

Luigi Brugnaro (centrodestra) 49,5-53,5%

Pier Paolo Baretta (centrosinistra) 29,5-33,5%

Reggio Calabria:

Giuseppe Falcomatà (centrosinistra) 31-35%

Nino Minicuci (centrodestra) 31-35%

Trento:

Franco Ianeselli (centrosinistra) 51-55%

Andrea Merler (centordestra) 30-34%

Bolzano:

Roberto Zanin (centrodestra) 33-37%

Renzo Caramaschi (centrosinistra) 29-33%

Mantova:

Mattia Palazzi (centrosinistra) 62-66%

Stefano Rossi (centrodestra) 25-29%

Lecco:

Peppino Ciresa (centrodestra) 49-53%

Mauro Gattinoni (centrosinistra) 36-40%

Arezzo:

Alessandro Ghinelli (centrodestra) 46,5-50,5%

Luciano Ralli (centrosinistra) 33-37%

Chieti:

Fabrizio Di Stefano (centrodestra) 40-44%

Diego Ferrara 19-23%

Matera:

Rocco Sassone (centrodestra) 29-33%

Domenico Bennardi (M5s) 23-27%

Giovanni Schiuma (centrosinistra) 19,5-23,5%

Crotone:

Vincenzo Voce (Civiche) 39-43%

Antonio Manica (centrodestra) 31-35%