video suggerito
video suggerito
Elezioni europee 2024

Elezioni Europee 2024, come e dove richiedere la tessera elettorale per votare l’8 e 9 giugno

Per le elezioni europee 2024 si vota sabato 8 giugno dalle 15 alle 23 e domenica 9 giugno dalle 7 alle 23. Per votare i propri candidati è necessario presentarsi alle urne muniti di tessera elettorale e carta di identità. Se la tessera elettorale è piena o è stata smarrita, se ne può richiedere una nuova. Ecco come fare.
A cura di Luca Pons
40 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Sabato 8 giugno, dalle ore 15 alle ore 23, e domenica 9 giugno, dalle 7 alle 23, si terranno le elezioni europee 2024. Chi si reca alle urne per votare i propri candidati al Parlamento europeo dovrà avere con sé due documenti fondamentali: la carta d'identità (ma va bene anche un altro documento di identità, come la patente o il passaporto, purché abbia una foto) e la tessera elettorale. La tessera elettorale dovrà essere timbrata, come avviene in ogni elezione, prima di entrare nel seggio. Tuttavia, è possibile che i diciotto spazi sulla tessera siano finiti. Oppure, ci si può accorgere a pochi giorni dalle elezioni di averla smarrita, o che è troppo rovinata per utilizzarla. In tutti i casi, sarà possibile chiedere una nuova all'anagrafe o all'ufficio elettorale del proprio Comune.

Come rinnovare la tessera elettorale se hai finito gli spazi

Sulla tessera elettorale ci sono diciotto spazi in tutto, quindi anche chi va a votare regolarmente – tra elezioni comunali, regionali, politiche, referendum e in questo caso elezioni europee – dovrebbe impiegarci diversi anni a terminarli. Chi si accorge che tutti gli spazi sono già pieni può rivolgersi al proprio Comune. L'ufficio elettorale e l'ufficio anagrafe (nello specifico quelli del proprio quartiere, per i Comuni più grandi) sono sempre abilitati a rinnovare le tessere elettorali, e nei giorni delle elezioni resteranno aperti per fornire la tessera a chi si accorgesse all'ultimo di non avere più spazi. Sarà sufficiente portare un documento di identità e la vecchia tessera, mostrando che è stata riempita.

Cosa fare per richiederla in caso di smarrimento

Chi non trova più la tessera elettorale, qualunque sia il motivo dello smarrimento, dovrà seguire una procedura molto simile a quella da effettuare se gli spazi sono esauriti. Si dovrà presentare in Comune, all'ufficio anagrafe oppure all'ufficio elettorale. In questo caso, la differenza è che – non potendo portare la vecchia tessera – servirà una dichiarazione sul fatto che il documento è stato smarrito.

In molti Comuni l'autocertificazione viene fatta compilare in ogni caso, ed è lo stesso documento sia che si richieda il rinnovo per smarrimento, che per deterioramento, o furto, o anche perché gli spazi sono tutti pieni. Normalmente sul sito del proprio Comune è possibile trovare, stampare e compilare la dichiarazione prima di recarsi agli uffici. In caso contrario, dovrebbe comunque essere possibile compilarla direttamente sul posto.

Dove fare richiesta per il rinnovo o il rilascio della tessera elettorale

In generale, il primo rilascio della tessera elettorale avviene in automatico. Per i cittadini neo maggiorenni, oppure quando si effettua un cambio di residenza, è direttamente il Comune che invia la tessera a casa tramite raccomandata postale. Se invece la tessera deve essere rinnovata o sostituita – perché è piena, oppure per furto, smarrimento o deterioramento – basta andare di persona all'ufficio anagrafe o all'ufficio elettorale del Comune. Come detto, nei giorni delle elezioni europee questi uffici saranno aperti con orari straordinari per aiutare chi si dovesse accorgere all'ultimo di non avere una tessera elettorale valida.

40 CONDIVISIONI
374 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views