15 Ottobre 2021
20:38

Ecobonus: altri 100 milioni nel decreto fiscale, proposta la proroga al 2022 in manovra

Nel decreto fiscale c’è il rifinanziamento dell’ecobonus per l’acquisto di veicoli a bassa emissione. La proposta del ministro Giorgetti è stata accolta, anche se in misura minore rispetto a quanto ci si aspettava alla vigilia. Sono 100 i milioni inseriti nel provvedimento per acquistare alcune categorie di veicoli.
A cura di Tommaso Coluzzi

Per l'ecobonus arriva un rifinanziamento, con la proposta di prorogarlo. Nel decreto fiscale che ha ottenuto il via libera del Consiglio dei ministri oggi nel primo pomeriggio rientrano nuovi fondi per l'acquisto di veicoli a bassa emissione, anche se meno di quanto ci si aspettava alla vigilia. Dovevano essere 300 milioni, alla fine sono 100. Accolta la proposta del ministro dello Sviluppo Economico, il leghista Giancarlo Giorgetti, anche se in misura minore rispetto alla bozza che circolava fino a ieri. Il Mise incassa comunque un successo, con l'ecobonus rifinanziato, e ora il Mite prepara le proposte da inserire nella prossima legge di bilancio, per prorogare la misura almeno fino all'anno prossimo ed estenderla ad altre categorie (non solo automobili).

Quali categorie di veicoli si possono acquistare con l'ecobonus

Le nuove risorse – i 100 milioni del rifinanziamento nel decreto fiscale – vengono ripartite per diverse categorie, specificate nel testo: 65 milioni di euro andranno a incentivare l'acquisto di veicoli M1 compresi nella fascia di emissione 0-60 g/km CO2; 20 milioni, invece, serviranno per favorire l'acquisto di veicoli commerciali di categoria N1 o M1 speciali, di cui 15 milioni riservati ai veicoli esclusivamente elettrici; 10 milioni sono destinati all'incentivo dell'acquisto di veicoli M1 compresi nella fascia 61-135 g/km CO2; 5 milioni vanno per l'acquisto di veicoli di categoria M1 usati con emissioni comprese tra 0-160 g/km CO2.

Ecobonus, verso la proroga al 2022 con estensione agli elettrodomestici

Il ministero della Transizione Ecologica, intanto, prepara delle proposte da inserire in manovra: proroga dell'ecobonus al 65% a tutto il 2022 accompagnato dal bonus al 50% per mobili ed elettrodomestici green. Si tratta ancora di una bozza, ma il ministro Cingolani è pronto a chiedere di rinnovare nel 2022 anche lo sconto in fattura e la cessione del credito previsti per ecobonus e Superbonus. Inoltre il Mite chiede di istituire un Fondo da 10 milioni per il controllo delle specie esotiche invasive e il rafforzamento della struttura del Commissario per la bonifica delle discariche abusive.

Proroga stato di emergenza al 2022, quando deciderà il governo e cosa può cambiare
Proroga stato di emergenza al 2022, quando deciderà il governo e cosa può cambiare
Riciclaggio e frode fiscale, sequestrati quattro milioni di euro a Irene Pivetti
Riciclaggio e frode fiscale, sequestrati quattro milioni di euro a Irene Pivetti
Manovra, nel 2022 con Quota 102 andranno in pensione 16800 persone, con un assegno di 26mila euro
Manovra, nel 2022 con Quota 102 andranno in pensione 16800 persone, con un assegno di 26mila euro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni