1.236 CONDIVISIONI
22 Maggio 2022
09:57

Come sta Giorgio Napolitano dopo l’intervento: “Condizioni compatibili con paziente della sua età”

Il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, “sta bene e ha superato l’intervento”. Lo riferisce il chirurgo Giuseppe Maria Ettore, che l’ha operato, specificando che “le condizioni sono compatibili con quelle di un paziente della sua età”.
A cura di Annalisa Girardi
1.236 CONDIVISIONI

Giorgio Napolitano "sta bene e ha superato l'intervento". Lo riferisce il chirurgo Giuseppe Maria Ettore, del Dipartimento interaziendale dell'azienda San Camilo-Forlanini ed Inmi Spallanzani, citato dal quotidiano Repubblica. "Le condizioni sono compatibili con quelle di un paziente della sua età", ha aggiunto il chirurgo, uno dei massimi esperti di chirurgia oncologica, che ha eseguito l'operazione. Attualmente il presidente emerito della Repubblica sarebbe sveglio e vigile, anche se la prognosi rimane riservata. Si trova in terapia intensiva.

Classe 1925, Napolitano compirà 97 anni il prossimo giugno. È stato presidente della Repubblica italiana dal maggio 2006 al gennaio 2015, il primo ad essere eletto per un secondo mandato. Da sette anni, cioè da quando ha lasciato il Quirinale, è senatore a vita. Si tratta del secondo intervento dalla fine della presidenza: nel 2018 era infatti stato ricoverato al San Camillo di Roma per un improvviso malore, che aveva reso necessario un intervento all'aorta. In quel caso rimase in ospedale quasi un mese. L'anno scorso, invece, era stato ricoverato brevemente al Santo Spirito per alcuni accertamenti.

Da tempo ormai non si reca più in Parlamento, anche se ha fatto sapere di aver seguito da casa la cerimonia di insediamento per il secondo mandato di Sergio Mattarella e si è consultato telefonicamente con l'attuale capo dello Stato nelle formazioni degli ultimi due governi, il Conte bis e quello di Mario Draghi. Figura politica di spicco nella storia italiana repubblicana, si iscrisse giovanissimo al Pci a Napoli e occupò gli incarichi di presidente della Camera, ministro dell'Interno e per il Coordinamento della protezione civile. Fu deputato ed europarlamentare. È il primo capo dello Stato a provenire dal Partito comunista e come presidente della Repubblica ha conferito l'incarico a ben cinque presidenti del Consiglio: Romano Prodi, Silvio Berlusconi, Mario Monti, Enrico Letta e Matteo Renzi.

1.236 CONDIVISIONI
Medico rimuove l’occhio sbagliato durante intervento, il paziente adesso è cieco
Medico rimuove l’occhio sbagliato durante intervento, il paziente adesso è cieco
Emanuela muore dopo intervento di riduzione dello stomaco per perdere peso: disposta autopsia
Emanuela muore dopo intervento di riduzione dello stomaco per perdere peso: disposta autopsia
Ora lo attacca, ma nel 2014 Giorgia Meloni era a favore di una versione dello Ius scholae
Ora lo attacca, ma nel 2014 Giorgia Meloni era a favore di una versione dello Ius scholae
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni