Vomero e Arenella al buio dopo un incendio alla cabina elettrica dell'Arenella avvenuto nelle scorse ore che ha fatto scattare il blackout nei due quartieri collinari. Anche oggi molte strade sono senza l'illuminazione pubblica, come via Cimarosa. Le fiamme, infatti, hanno danneggiato un cavo importante che governa buona parte degli impianti. Ma i tecnici sono già all'opera per ripristinare il servizio. Secondo il Comune di Napoli occorreranno circa tre giorni di lavoro per tornare alla normalità. I disagi quindi probabilmente proseguiranno anche domani. L'illuminazione stradale dei lampioni potrebbe essere ripristinata tra domani sera e dopodomani.

Il Comune di Napoli sta monitorando costantemente la situazione. “Si è verificato un incendio alla cabina Arenella – spiega Ciro Borriello, assessore alla Pubblica Illuminazione, a Fanpage.it – che governa la parte alta dell'Arenella, da via Pietro Castellino a salire. Ma i tecnici sono al lavoro già da ieri e occorreranno almeno 3 giorni per ripristinare l'illuminazione”. Ad essere danneggiati, infatti, sono stati dei cavi principali. Un episodio che purtroppo si verifica spesso, secondo i tecnici, quando piove molto. Nel caso specifico, è stato danneggiato uno dei cavi principali della Cabina Arenella, che serve anche alcune strade del Vomero. Se non ci saranno intoppi, entro domani sera, però la luce potrebbe tornare ad illuminare le piazze. I blackout a Napoli non sono infrequenti. Solo il 21 novembre scorso un guasto all'impianto elettrico lasciò al buio il Pallonetto di Santa Lucia a Chiaia per circa due ore, probabilmente per un guasto ad una centralina. Qualche giorno prima una scena simile in un'altra strada poco distante dal Pallonetto, vale a dire via Monte di Dio.