394 CONDIVISIONI
1 Gennaio 2023
12:21

Una fitta nebbia cala su Napoli a Capodanno per i troppi fuochi d’artificio: auto bloccate

Nella notte di Capodanno a Napoli è calata la nebbia: tra le cause sicuramente anche i fumi causati dai troppi fuochi pirotecnici utilizzati per festeggiare il nuovo anno e l’alta umidità nella notte. Il traffico della città e delle zone limitrofe è andato in tilt.
A cura di Giorgia Venturini
394 CONDIVISIONI

A Napoli il Capodanno è stato avvolto dalla nebbia: tra le cause sicuramente i fumi causati dai troppi fuochi pirotecnici utilizzati per festeggiare il nuovo anno e l'alta umidità nella notte. Le condizioni atmosferiche hanno favorito il ristagno dei fumi nei bassi strati: il fumo dei fuochi d’artificio si è mescolato ai vapori ambientali.

Traffico in tilt per la nebbia

La nebbia è calata dopo la mezzanotte provocando non pochi disagi ai tanti napoletani che dovevano fare ritorno a casa: le strade sono diventate impraticabili e il traffico è andato in tilt.

Nel dettaglio, su tangenziale, autostrade, Asse Mediano, Circumvallazione le auto andavano a passo d'uomo con le quattro frecce: la scarsa visibilità ha costretto tutti alla massima attenzione, paralizzando il traffico.  Non sono mancati purtroppo alcuni incidente, fortunatamente non risultano feriti. Tutto era accaduto anche lo scorso Capodanno.

I fumi dei fuochi d'artificio e la nebbia ha provocato dunque non pochi disagi. In un comunicato l'azienda di trasporto pubblico Eav ha precisato nella notte che "a causa di avverse condizioni atmosferiche (scarsa visibilità) al momento la circolazione ferroviaria sulla linea Cumana si svolgerà tra le stazioni di Montesanto e Fuorigrotta, mentre la circolazione sulla linea Circumflegrea è ancora sospesa".

394 CONDIVISIONI
Caivano, al Parco Verde fuochi d'artificio per festeggiare la scarcerazione del boss
Caivano, al Parco Verde fuochi d'artificio per festeggiare la scarcerazione del boss
Capodanno a Napoli: il silenzio e poi il boato dei festeggiamenti allo scoccare della mezzanotte
Capodanno a Napoli: il silenzio e poi il boato dei festeggiamenti allo scoccare della mezzanotte
407.670 di AntonioMusella
Torna in carcere il boss del Parco Verde. I domiciliari festeggiati coi fuochi d'artificio
Torna in carcere il boss del Parco Verde. I domiciliari festeggiati coi fuochi d'artificio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni