Ha accusato un improvviso malore ed è morto mentre lavorava, all'interno del suo taxi. Una tragedia ha scosso, nella serata di ieri, giovedì 14 gennaio, il Vomero, quartiere collinare di Napoli: la vittima è un uomo di 70 anni. In via Ribera, a due passi da piazza Quattro Giornate e dallo Stadio Collana, il tassista si trovava all'interno della sua auto posteggiata, quando ha accusato il malore, probabilmente un infarto, che non gli ha lasciato scampo: nonostante infatti sul posto siano giunti tempestivamente i sanitari del 118, per il 70enne non c'è stato nulla da fare.

Grave incidente a Mergellina nella notte

Nella notte, inoltre, un grave incidente si è verificato a Mergellina, sul lungomare di Napoli, nella zona degli chalet. Per cause ancora in corso di accertamento, un'automobile si è ribalta, urtando più volte gli chalet. A bordo della vettura, quasi completamente distrutta nell'incidente, due persone, un uomo di 39 anni e una donna di 34: ad avere la peggio quest'ultima, che è stata trasportata in codice rosso all'ospedale Cardarelli, dove è ricoverata in gravi condizioni; per l'uomo invece, ricoverato all'ospedale del Mare, ferite giudicate non gravi. Sul posto, oltre ai sanitari del 118 per i soccorsi, sono arrivati anche gli agenti dell'Infortunistica Stradale della Polizia Municipale, guidati dal capitano Antonio Muriano, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per determinare l'esatta dinamica dell'incidente. Da una prima ricostruzione, nell'impatto non sarebbero stati coinvolti altri veicoli: oltre all'auto, danneggiate anche le fioriere che si trovano all'esterno degli chalet.