5.325 CONDIVISIONI
14 Agosto 2022
16:22

Tragedia a Napoli, morta Vincenza Donzelli, fondatrice di Galleria Borbonica: aveva partorito da poco

La donna aveva partorito alcuni giorni fa, ma sarebbero sopraggiunte delle complicazioni. Distrutti dal dolore familiari, amici e conoscenti.
A cura di Pierluigi Frattasi
5.325 CONDIVISIONI

Tragedia a Napoli. Addio a Vincenza Donzelli, operatrice turistica e tra le anime della Galleria Borbonica, della quale era responsabile del percorso via delle Memorie. Vincenza era la compagna di Andrea Cannavale – produttore cinematografico, figlio del grande attore Enzo – e avevano avuto un bambino proprio pochi giorni fa in una clinica privata napoletana. A quanto si apprende da ambienti vicini alla famiglia, dopo il parto però sarebbero sorte delle complicazioni sanitarie, a seguito delle quali la donna sarebbe stata poi ricoverata all'Ospedale Cardarelli di Napoli. Qui, purtroppo, secondo quanto si apprende, sarebbe deceduta, all'età di 43 anni, per motivi ancora da chiarire. La famiglia ha chiesto il massimo riserbo su quanto accaduto, ritirandosi in un pudico e profondo dolore. Il bimbo sta bene.

I familiari: "Siamo distrutti"

Distrutta dal dolore la famiglia, scossa dalla tragedia dopo aver vissuto la gioia della notizia della gravidanza. Il padre ha fatto la storia del quartiere e di Napoli. La madre, una donna molto devota e dolcissima, faceva da volontaria ai bambini in ospedale. Il fratello Gianluca è un pizzaiolo famoso, con 3 spicchi gambero rosso e molti premi ricevuti in Australia dove vive. Era tornato in Italia alcuni giorni fa per essere presente al parto del suo primo nipote. Tantissimi i messaggi di cordoglio che sono stati pubblicati in queste ore sui social.

Lutto alla Galleria Borbonica, chiuso il percorso che curava

A Palazzo Serra di Cassano Vincenza aveva fondato l'associazione culturale InternoA14 dalla quale si accede al percorso della Galleria Borbonica, tra i più grandi ed affascinanti percorsi del circuito della Napoli Sotterranea. Uno scorcio unico di Napoli. Aveva lavorato fino all'ultimo giorno disponibile prima del parto. La sua perdita è un grande lutto per il mondo culturale e artistico della città, alla quale ha dato moltissimo anche nel suo impegno civico per il quartiere. La sua scomparsa prematura ed improvvisa ha letteralmente distrutto dal dolore familiari e amici, ancora increduli per quanto accaduto. Lutto alla Galleria Borbonica dove è stato chiuso a tempo indefinito il percorso che curava.

“Siamo sconvolti e addolorati per la scomparsa di Vincenza Donzelli – commenta in una nota Gianluca Minin, presidente Associazione Borbonica Sotterranea – Non è possibile esprimere con le parole cosa rappresentasse Vincenza per tutta la famiglia della Galleria Borbonica. Amica e sorella prima ancora che anima dolce, gentile, determinata e combattiva della nostra Associazione. Sempre presente, sempre disponibile, amata da chiunque abbia avuto la fortuna di incontrarla nel proprio cammino di vita. Lascia un vuoto incolmabile  tra noi e in tutta la città di Napoli. Non ti dimenticheremo mai e troveremo il modo di ricordarti in modo tangibile nella nostra "creatura" che amavi tanto ed alla quale hai dedicato l’ultima parte lavorativa della tua vita. Anche il pizzaiolo Gino Sorbillo ha dedicato un ricordo a Vincenza, pubblicando su Facebook una sua foto con un cuore spezzato.

5.325 CONDIVISIONI
Il ricordo dell'amica di Enza Donzelli:
Il ricordo dell'amica di Enza Donzelli: "Immaginavamo il figlio correre in Galleria Borbonica"
Funerali di Vincenza Donzelli, la lettera del fratello:
Funerali di Vincenza Donzelli, la lettera del fratello: "Hai insegnato che nella vita bisogna amare"
321.862 di Gaia Martignetti
I funerali di Vincenza Donzelli a Chiaia, lungo applauso per l'ultimo saluto
I funerali di Vincenza Donzelli a Chiaia, lungo applauso per l'ultimo saluto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni