1.085 CONDIVISIONI
backstair / Camorra Entertainment
21 Dicembre 2021
16:41

Tony Colombo e Tina Rispoli, sequestrati 80mila euro e beni: “Trasferimento fraudolento e metodo mafioso”

Al cantante neomelodico Tony Colombo e alla moglie Tina Rispoli sequestrati in via preventiva soldi, un appartamento, box e auto. Varie le ipotesi d’accusa: si va dal trasferimento fraudolento di valori al reato di riciclaggio aggravato dal metodo mafioso.
A cura di Pierluigi Frattasi
1.085 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Immagine Camorra Entertainment: Tony Colombo e Tina Rispoli

Blitz della Polizia di Stato nei confronti della coppia Tony Colombo e Tina Rispoli. Su delega della Procura della Repubblica di Napoli, questa mattina, gli agenti della Squadra Mobile di Napoli hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip del Tribunale di Napoli, a carico di Immacolata Rispoli, detta Tina, classe 1974, ritenuta indiziata del reato di trasferimento fraudolento di valori, aggravato dal metodo mafioso, e a carico del marito Antonino Colombo, in arte Tony, nato a Palermo nel 1986, ritenuto indiziato, invece, per il reato di riciclaggio, aggravato dal metodo mafioso.

Sequestrati soldi, casa, box e auto

L'attività investigativa effettuata dall'Ufficio investigativo, con il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia, ha portato oggi al sequestro della somma di 80mila euro intestata a Antonino Colombo e al sequestro di un appartamento, due box auto e due autoveicoli nella disponibilità di Immacolata Rispoli. Chi è Tina Rispoli? Oggi è nota come Tina Colombo, ma alla nascita il nome è Immacolata Rispoli. Giovanissima, sposò Gaetano Marino, boss del clan degli “scissionisti”, ucciso poi con undici colpi di arma da fuoco sul lungomare di Terracina nell’agosto del 2012 all’esterno di uno stabilimento balneare.

Nel 2019, le seconde nozze con Tony Colombo, cantante neomelodico siciliano, molto noto anche a Napoli. Il matrimonio fu celebrato nel marzo 2019 al Maschio Angioino, suscitando molte polemiche, ed etichettato come esempio di "nozze trash", perché accompagnato anche da un concerto in piazza molto fastoso. Per quel flash mob musicale, finito al centro di un'inchiesta per verificare se ci fossero tutte le autorizzazioni, lo scorso settembre è arrivata l'archiviazione per i 9 indagati.

Gli episodi dell’inchiesta

L'inchiesta "Camorra Entertainment"

Nel corso del 2019, l'inchiesta giornalistica "Camorra Entertainment" realizzata da Fanpage.it, ha dimostrato che il business di serenate e feste di piazza porta lontano. Seguendo i soldi, le società fantasma, tratteggiando i collegamenti matrimonio dopo matrimonio, evento dopo evento, telefonata dopo telefonata, post dopo post sui social network, Fanpage.it ha ricostruito il quadro di relazioni, amicizie, alleanze del cantante siciliano e della moglie, nonché la complessa ramificazione dei suoi affari, tra Napoli e la Sicilia.
L'inchiesta a puntate generò un putiferio anche in tv, con infuocate trasmissione dei talk show di Massimo Giletti su La7 e di Barbara D'Urso su Canale 5.

1.085 CONDIVISIONI
Invia la tua segnalazione
al team Backstair
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni