25 Settembre 2021
12:31

Spari in piazza Trieste e Trento, arrestato l’uomo che ha aggredito vigili e Polizia

Arrestato al termine di un rocambolesco inseguimento l’uomo che nella tarda serata di venerdì 24 settembre 2021 ha speronato due volanti della Polizia di Stato e della Polizia Municipale davanti al Caffè Gambrinus in piazza Trieste e Trento, scappando poi contromano sul Lungomare di via Partenope. Si tratta di un 36 enne della Slovenia. Sparati colpi di avvertimento, ma l’uomo non si è fermato, fuggendo per piazza del Plebiscito. Stamattina è stato sottoposto al giudizio per direttissima.
A cura di Pierluigi Frattasi

Arrestato al termine di un rocambolesco inseguimento l'uomo che nella tarda serata di venerdì 24 settembre 2021, ha speronato due volanti della Polizia di Stato e della Polizia Municipale davanti al Caffè Gambrinus in piazza Trieste e Trento scappando contromano sul Lungomare di via Partenope. Martin Dittrich, 36enne della Slovenia con precedenti di polizia, è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni e denunciato per danneggiamento aggravato di beni della Pubblica Amministrazione. Oggi, il giudizio per direttissima, condannato a 6 mesi pena sospesa.

Questa la dinamica: uomini della Polizia Municipale, nel transitare in piazza Trieste e Trento, sono stati avvicinati da due tassisti i quali hanno indicato un’auto con un uomo a bordo che, poco prima, aveva urtato i loro taxi; gli agenti hanno intimato l’alt al conducente che, effettuando manovre pericolose per sfuggire al controllo, ha impattato contro la loro auto ed è riuscito ad allontanarsi.

In quei frangenti, un equipaggio della Questura di Napoli in servizio per il controllo  della "movida" cittadina è  intervenuto posizionando l'auto di servizio davanti al veicolo dell’uomo che ha accelerato la marcia speronandoli.

Ne è nato un inseguimento terminato in via Partenope quando il fuggitivo,  dopo aver impattato contro una volante del Commissariato San Ferdinando, è stato bloccato. Durante i concitati momenti, come testimonia un video, sono stati esplosi colpi di pistola dalle forze dell'ordine ma l'uomo nonostante pistole, alt e blocco di volanti è riuscito a scappare.

Quando sono arrivate le volanti della Polizia di Stato e della Polizia Locale, però, lo sloveno non si è fermato all'alt imposto dalle forze dell'ordine, ma ha ingranato la marcia, invece, speronando le volanti. Per questo, i poliziotti avrebbero esploso  – lo si evince chiaramente dal filmato – tre colpi di pistola. L'uomo è stato poi fermato al termine di un inseguimento, dopo essere fuggito con l'auto prima in piazza del Plebiscito, poi sul Lungomare imboccato contromano. L'auto è stata bloccata poi all'altezza dell'hotel Excelsior. Stamattina è stato sottoposto al giudizio per direttissima.

La scena ripresa e pubblicata su Tik Tok

Tutta la scena è stata ripresa dai telefonini di alcuni turisti presenti che hanno girato dei video, poi diffusi su Tik Tok e resi virali poiché girati a migliaia di persone via Whatsapp. A denunciare l'accaduto l'avvocato Gennaro Esposito, presidente del Comitato Vivibilità Cittadina: "Da tempo – scrive Esposito – dico che non è più possibile andare aventi così, il senso di impunità ha raggiunto livelli di guardia che spingono persone a compiere atti nella consapevolezza (sbagliata) di restare impuniti. Gli agenti delle forze dell'ordine, ieri sera, in Piazza Trieste e Trento, davanti allo storico Caffè Gambrinus, hanno dovuto usare le armi per fermare il folle sparando nelle ruote dell’auto".

Spari ad Avellino dopo la vittoria dell'Italia: arrestato 18enne, aveva ferito 3 giovani
Spari ad Avellino dopo la vittoria dell'Italia: arrestato 18enne, aveva ferito 3 giovani
Porto di Trieste, arrivano gli idranti della polizia per sgomberare i manifestanti
Porto di Trieste, arrivano gli idranti della polizia per sgomberare i manifestanti
27.755 di Viral News
Polizia sgombera presidio No Green Pass al porto di Trieste con gli idranti
Polizia sgombera presidio No Green Pass al porto di Trieste con gli idranti
160 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni