8 Gennaio 2022
16:02

Scosse di terremoto a Napoli e ai Campi Flegrei, in un mese 163 episodi

Il 13 dicembre scorso il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile per i Campi Flegrei ha stato confermato il Livello di Allerta Vulcanica Giallo.
A cura di Redazione Napoli

Durante il mese di dicembre 2021 nell'area dei Campi Flegrei sono stati registrati 163 terremoti con una Magnitudo massima compresa fra 2 e 0.3 della scala Richter. Di questi, 139 eventi (circa l'85% del totale) hanno avuto una magnitudo minore di 1.0, 4 eventi (circa il 2.5%) hanno avuto una magnitudo compresa tra 1.0 e 1.5, 3 eventi (circa l'1.8%) hanno avuto una magnitudo compresa tra 1.5 e 2.0, e un solo evento (circa lo 0.6%) ha avuto una magnitudo uguale a 2.0. I dati emergono nel monitoraggio mensile dell'Osservatorio Vesuviano dell'Ingv, incaricato di monitorare la caldera dei Campi Flegrei e il vulcano partenopeo.

In totale nell'ultimo mese del 2021 sono stati localizzati 97 eventi (60% di quelli registrati) ubicati prevalentemente tra Pozzuoli, l'area Solfatara-Pisciarelli-Agnano e il Golfo di Pozzuoli con profondità fortemente concentrate nei primi 3 km e una profondità massima di circa 4.0 km. I parametri geochimici, si legge, «confermano i trend pluriennali di riscaldamento e pressurizzazione del sistema idrotermale».

È di due giorni fa il terremoto, magnitudo 2.3, distintamente avvertito a Napoli e nell'area Flegrea. Il sindaco del comune più popoloso nell'area, ovvero Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, su Facebook ha parlato della vicenda e di come si sta muovendo l'Amministrazione:

Secondo l’Osservatorio Vesuviano la velocità con cui il Rione Terra e la zona del porto si stanno sollevando è mediamente di circa 12 centimetri all'anno, una velocità raddoppiata rispetto a quella che abbiamo avuto dal 2018 alla metà del 2020.
Abito a pochi passi dalla Solfatara e vivo sulla mia pelle, con voi e prima di voi, ogni sussulto del nostro vulcano. Comprendo quindi fino in fondo lo stato d’animo di molti di voi costretti a convivere con un fenomeno che è fonte di continua ansia e preoccupazione e avverto il forte desiderio e la determinazione a fare tutto quello che posso per alleviare il vostro disagio.
Tra le carte che ho in mano per giocare questa difficile partita, non ho un asso nella manica che mi consenta di eliminare alla radice il problema. So che questo stato di cose potrà proseguire anche nei mesi e negli anni a venire e da questo devo realisticamente partire.
Quello che quindi posso fare, e vi assicuro che lo sto facendo con la massima determinazione, è tutto il possibile affinché non siamo colti di sorpresa da qualsiasi tipo di situazione difficile. Non intendo in questo messaggio farvi l’elenco delle iniziative che, su mia richiesta e indicazione, si stanno portando avanti per essere vicini alle esigenze dei cittadini e per essere in grado di fronteggiare qualsiasi situazione ci si possa presentare davanti. Lo farò però a breve perché giustamente molti di voi desiderano essere informati in modo puntuale su questo.

Il 13 dicembre scorso si è tenuta la periodica videoconferenza coordinata dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, sullo stato dei vulcani Campani, trasmessa al Comune da Regione Campania il giorno 15 dicembre. A seguito di tale conferenza per i Campi Flegrei è stato confermato il Livello di Allerta Vulcanica Giallo.

Terremoto oggi: a Napoli avvertite altre due lievi scosse nella zona dei Campi Flegrei
Terremoto oggi: a Napoli avvertite altre due lievi scosse nella zona dei Campi Flegrei
Terremoto ai Campi Flegrei, grande boato e scossa 1.3 nella zona della Solfatara, 29 aprile 2022
Terremoto ai Campi Flegrei, grande boato e scossa 1.3 nella zona della Solfatara, 29 aprile 2022
Terremoto a Napoli, 19 aprile 2022: scossa magnitudo 2.7 ai Campi Flegrei
Terremoto a Napoli, 19 aprile 2022: scossa magnitudo 2.7 ai Campi Flegrei
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni