168 CONDIVISIONI
30 Gennaio 2021
11:07

San Giovanni e Barra, la guerra delle baby gang di camorra armati fino ai denti

Tre minorenni sono stati arrestati questa mattina a Napoli: le indagini della Polizia di Stato hanno rivelato l’appartenenza degli arrestati a due baby gang contrapposte, nei quartiere San Giovanni e Barra, periferia Est di Napoli, che si facevano la guerra a suon di risse e intimidazioni con armi da fuoco.
A cura di Valerio Papadia
168 CONDIVISIONI

Tre minorenni sono stati arrestati all'alba di questa mattina dalla Squadra Mobile di Napoli, su richiesta della Procura presso il Tribunale dei Minori partenopeo, con le accuse di tentato omicidio e porto d'arma in luogo pubblico aggravati dal metodo mafioso: si tratta di due 17enne e di un 16enne. Le indagini della Polizia di Stato hanno permesso di accertare l'appartenenza dei tre minori arrestati a due baby gang contrapposte e afferenti a San Giovanni a Teduccio e Barra, quartieri della periferia Est di Napoli da sempre in lotta tra di loro, soprattutto per quanto riguarda il controllo delle attività illecite (una forte rivalità tra i due quartieri, ad esempio, c'è anche per quanto riguarda la Festa dei Gigli di Barra). Nello specifico, gli inquirenti hanno accertato che, il 5 ottobre del 2019, tra le due baby gang contrapposte è scoppiata una violenta rissa all'esterno di un locale di via Manzoni a San Giorgio a Cremano, nella provincia di Napoli: nella rissa, come hanno riferito gli inquirenti, ad avere la meglio fu la baby gang di San Giovanni.

Per vendicarsi dell'onta subita, successivamente, il gruppo di Barra, a bordo di due scooter, fece ritorno sul luogo della rissa, esplodendo in direzione dei rivali diversi colpi d'arma da fuoco. Le indagini della Squadra Mobile e della Procura per i Minori hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza ai danni di tre appartenenti a quest'ultimo gruppo, che sono stati arrestati, come detto, questa mattina. A loro è stata contestata anche l'aggravante del metodo mafioso "vista la peculiarità della condotta attuata con una plateale intimidazione, sconfinando in un territorio che non è il proprio allo scopo di affermare la propria supremazia sul gruppo rivale".

168 CONDIVISIONI
Guerra tra baby-gang nella notte a Napoli, risse fra Chiaia e piazza Trieste e Trento
Guerra tra baby-gang nella notte a Napoli, risse fra Chiaia e piazza Trieste e Trento
Due agguati in poche ore a Napoli, è guerra di camorra contro il clan Vigilia di Soccavo
Due agguati in poche ore a Napoli, è guerra di camorra contro il clan Vigilia di Soccavo
Guerra di camorra a Brusciano, 17 arresti tra i Rega e gli Esposito-Palermo
Guerra di camorra a Brusciano, 17 arresti tra i Rega e gli Esposito-Palermo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni