71 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Quarto, 18enne ferito gravemente da un petardo: amputata parte di un dito

Un ragazzo di 18 anni è rimasto ferito mentre giocava con un petardo a Quarto (Napoli); ha riportato gravi lesioni alla mano sinistra.
A cura di Nico Falco
71 CONDIVISIONI
Immagine

Un 18enne è rimasto ferito gravemente a una mano per lo scoppio di un petardo a Quarto, in provincia di Napoli, nel primo pomeriggio di oggi, 6 dicembre; l'incidente è avvenuto in via Antonio Gramsci, nei pressi di una scuola elementare. A quanto apprende Fanpage.it da fonti qualificate, sarebbe accaduto mentre il giovanissimo giocava con dei botti insieme ad alcuni coetanei.

La dinamica non è ancora chiara, ma pare che il petardo sia esploso mentre il giovanissimo lo teneva tra le mani; non si esclude quindi, al momento, che possa essersi trattato di un botto difettoso o di una manovra errata del 18enne, che potrebbe non averlo lanciato in tempo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118; dopo la prima stabilizzazione sul posto il ragazzo è stato portato all'ospedale dei Pellegrini, a Napoli, specializzato nella chirurgia della mano. Purtroppo, nell'esplosione il giovane ha perso la prima falange del mignolo della mano sinistra.

Negli ultimi giorni sono stati diversi i sequestri di fuochi d'artificio e botti che, in vista del Capodanno, stavano per finire sulle bancarelle o venduti in altro modo; ad Avellino i carabinieri hanno arrestato un 34enne: in casa aveva 1.800 ordigni esplosivi di vario peso e calibro, li spediva per posta tramite corriere.

71 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views