130 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Picchia la moglie con una bottiglia e si barrica in casa, poi insulta i poliziotti: arrestato

La donna salvata dai poliziotti. Trentenne arrestato ai Quartieri Spagnoli.
A cura di Pierluigi Frattasi
130 CONDIVISIONI
Immagine

Picchia la moglie con una bottiglia di vetro, poi si barrica in casa. Quando arrivano i poliziotti, li insulta. Ma viene preso e arrestato. Nei guai un 30enne srilankese: in arresto per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale. Tutto è accaduto nella notte tra sabato 3 e domenica 4 febbraio 2024 nella zona dei Quartieri Spagnoli di Napoli.

Picchia la moglie con la bottiglia

Un uomo di 30 anni, originario dello Sri Lanka, ha aggredito la moglie con una bottiglia di vetro, causandole diverse ferite. La donna, però, è riuscita a scappare e a chiedere aiuto alla polizia, che è intervenuta prontamente. Gli agenti del Commissariato Dante, ricevuta la segnalazione dalla Sala Operativa per una lite familiare, si sono recati sul posto e hanno trovato la donna all’esterno dell’abitazione, la quale li ha avvicinati e ha raccontato loro di essere stata aggredita fisicamente dal marito con una bottiglia di vetro, come già avvenuto in precedenti occasioni.

La donna salvata dai poliziotti

L'aggressore, nel frattempo, si era barricato nella sua abitazione. A quel punto, gli agenti hanno fatto irruzione nell'appartamento, dove hanno trovato l'uomo in evidente stato di alterazione psicofisica. Il 30enne, alla loro vista, ha opposto resistenza e ha insultato i poliziotti, che lo hanno bloccato non senza difficoltà. L'indagato è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Trentenne arrestato ai Quartieri Spagnoli

Si tratta dell'ennesimo caso di violenza domestica che si registra a Napoli, una città che purtroppo vede ancora troppo spesso le donne vittime di abusi e soprusi da parte dei loro partner. Sono tante, purtroppo, le donne che hanno subito violenza fisica o sessuale da parte del coniuge o dell'ex coniuge nella città partenopea. Un dato allarmante, che richiede una maggiore sensibilizzazione e prevenzione da parte delle istituzioni e della società civile.

130 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views