Dalle 11 alle 15 a Napoli si fermeranno autobus, funicolari e metro per lo sciopero di quattro ore a cui hanno aderito i dipendenti di Anm di 7 sindacati (Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti , Faisa Cisal, Usb, Orsa, Faisa Confail). Le ultime partenze sono fissate mezz'ora prima dell'inizio dello sciopero, quindi intorno alle 10:30, mentre il servizio riprenderà normalmente circa mezz'ora dopo, cioè alle 15:30. I sindacati chiedono migliori condizioni lavorative, anche sotto il punto di vista delle norme anti contagio sui mezzi pubblici. La protesta arriva dopo le richieste fatte pervenire nei giorni scorsi, alle quali l'azienda, spiegano i sindacati, non ha dato risposte concrete.

"Siamo nuovamente costretti a ricorrere allo sciopero – si legge in una nota firmata da Usb, Orsa e Faisa Confail – per difendere non solo le sacrosante richieste degli addetti ai trasporti ma soprattutto per affermare la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro e a bordo dei mezzi pubblici, è il bene più prezioso da tutelare e difendere. L’azienda non ha avviato alcun miglioramento delle condizioni igieniche dei bus, treni e ambienti di lavoro".

Sciopero di bus, metro e funicolare a Napoli

Per le funicolari Centrale, Chiaia e Montesanto l'ultima corsa è alle 10:40 e il servizio torna regolare alle 15:20, mentre a Mergellina il servizio è sospeso (è stato attivato un bus sostitutivo). Per la Linea 1 della metro, invece, l'ultima corsa da Piscinola a Garibaldi sarà quella delle 10; il servizio riprenderà a fine sciopero alle 15:51 da Piscinola e alle 16:31 da Garibaldi. Il servizio autobus sarà interrotto dalle 11 alle 15, con le ultime partenze mezz'ora prima dell'inizio dello sciopero e la ripresa del servizio mezz'ora dopo la fine dell'agitazione.