2.151 CONDIVISIONI
16 Agosto 2022
15:50

Napoli, rapina in pizzeria: spari in aria davanti ai clienti terrorizzati

Entra in pizzeria pistola in pugno, spara contro il soffitto e poi punta l’arma contro i dipendenti durante la rapina. L’uomo è poi scappato con il bottino.
A cura di Giuseppe Cozzolino
2.151 CONDIVISIONI
Il momento in cui il rapinatore ha puntato la pistola verso il titolare.
Il momento in cui il rapinatore ha puntato la pistola verso il titolare.

Una rapina a mano armata in una pizzeria, il bandito che spara dei colpi contro il soffitto per spaventare i titolari, gente in fuga terrorizzata. Cronaca di un "normale" sabato sera di ordinaria follia nel quartiere napoletano di Pianura, nella parte nord-occidentale della città partenopea. Le immagini sono state immortalate dalle telecamere di videosorveglianza del locale e diffuse in Rete: l'azione è durata un minuto circa, poi il rapinatore è fuggito con il bottino.

Il colpo nella serata di sabato 13 agosto

Dalle immagini, si vedono le immagini consuete di un sabato sera in pizzeria: persone che attendono il proprio turno per entrare, pizzaioli che lavorano al forno, una dipendente alla cassa e il titolare al bancone. Improvvisamente, attorno alle 20.30, fa irruzione un uomo a volto coperto: i più capiscono cosa sta succedendo ed iniziano ad uscire allontanandosi a passo svelto. L'uomo, affinché nessuno abbia dubbi, estrae una pistola e spara contro il soffitto. Poi punta l'arma addosso al titolare, ed intima di consegnare l'incasso. Dura tutto un minuto circa: l'uomo, arraffato l'incasso della serata, esce dal locale, forse ignaro di essere stato ripreso. All'esterno, un complice su uno scooter lo attende e insieme scappano ad alta velocità.

Borrelli: "Interi quartieri ormai controllati dai criminali"

Il video è stato diffuso in Rete da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, che ha commentato: "Interi pezzi di città sono ormai nel pieno controllo della criminalità, i malviventi la fanno da padrone e commettono le loro scorribande in qualsiasi momento della giornata. I cittadini non si sentono più al sicuro e sono ormai esasperati, poiché da troppo tempo costretti a subire i soprusi di questi vigliacchi che a volto coperto, armi in pugno, distruggono il lavoro e i sacrifici di tantissime persone che ogni giorno con fatica portano avanti la propria attività", ha aggiunto ancora Borrelli.

2.151 CONDIVISIONI
Controlli alle pizzerie del centro di Napoli, sequestrati 50 chili di alimenti mal conservati
Controlli alle pizzerie del centro di Napoli, sequestrati 50 chili di alimenti mal conservati
A Napoli davanti al comizio di Meloni a Bagnoli striscioni con le parole di
A Napoli davanti al comizio di Meloni a Bagnoli striscioni con le parole di "Bella Ciao"
Il costo di luce e gas sullo scontrino della pizzeria a Napoli: la provocazione dell'imprenditore
Il costo di luce e gas sullo scontrino della pizzeria a Napoli: la provocazione dell'imprenditore
308.238 di Peppe Pace
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni