26 Dicembre 2021
10:59

Napoli, donna ferita con l’acido durante una lite a Forcella: si indaga

La donna, una 26enne di origini nigeriane, è ricoverata all’ospedale Vecchio Pellegrini: ai carabinieri che indagano, la donna ha riferito di essere stata colpita da una conoscente.
A cura di Valerio Papadia
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

I carabinieri indagano su un'aggressione con l'acido che si è verificata nella tarda serata di ieri, 25 dicembre, a Forcella, quartiere nel cuore di Napoli: vittima una donna di 26 anni, di origini nigeriane, priva di documenti ma munita di green pass, che fortunatamente non è in pericolo di vita. Nella tarda serata di ieri, i carabinieri della compagnia Centro e quelli della compagnia Stella sono giunti al Pronto Soccorso dell'ospedale Vecchio Pellegrini, nel centro del capoluogo campano, dove la donna era stata ricoverata. Da quanto sono riusciti a ricostruire i militari dell'Arma, la donna è stata colpita dall'acido al petto, agli occhi e alla bocca da una sua conoscente durante una lite. La 26enne, come detto, non è in pericolo di vita, è cosciente ed è stata trattenuta in ospedale per essere sottoposta a tutte le visite mediche del caso. I carabinieri hanno avviato le indagini per ricostruire con precisione quanto accaduto e per identificare la responsabile dell'aggressione.

A Castellammare di Stabia, nella provincia partenopea, ancora i carabinieri hanno invece arrestato un uomo di 49 anni, già noto alle forze dell'ordine, per tentata estorsione. Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma, il 49enne è entrato in una chiesa della città, si è avvicinato al sacerdote e gli ha intimato di consegnargli del denaro; quando il prete si è rifiutato e ha cercato di calmarlo, il 49enne ha tentato di strangolarlo. Rintracciato dai carabinieri, il malvivente è stato sottoposto agli arresti domiciliari, come disposto dal Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura.

Napoli, operato il bimbo con la chiave conficcata in testa, la lite durante una partita di calcetto
Napoli, operato il bimbo con la chiave conficcata in testa, la lite durante una partita di calcetto
Angelo Marino morto durante una lite nel Casertano, 23enne condannato a 8 anni
Angelo Marino morto durante una lite nel Casertano, 23enne condannato a 8 anni
Donna investita dalla moto, ferito il turista che l'aveva soccorsa, cieca violenza al rione Forcella
Donna investita dalla moto, ferito il turista che l'aveva soccorsa, cieca violenza al rione Forcella
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni