1.197 CONDIVISIONI

Napoli Capitale Europea dello Sport 2026, è ufficiale: 3 anni per rinnovare stadi e impianti

Napoli supera Saragozza e si aggiudica il 26° titolo di “European Capital of Sport” 2026. Manfredi: “Giusto riconoscimento per la città”. Lupattelli (Aces Italia): “Orgogliosi di Napoli, complimenti al Comune”
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Pierluigi Frattasi
1.197 CONDIVISIONI
Immagine

Napoli Capitale Europea dello Sport 2026: è ufficiale. Il capoluogo partenopeo la spunta su Saragozza, anche la città spagnola era in lizza per la grande kermesse, e si aggiudica il 26° titolo di “European Capital of Sport”. A dare la comunicazione ufficiale è stata l'Aces Europe, Federazione delle Capitali e Città Europee dello Sport, dopo aver terminato le visite delle Commissioni di Valutazioni alle Città candidate. Fonti del Comune di Napoli confermano a Fanpage.it la vittoria di Napoli. Adesso si attendono i fondi anche per la ristrutturazione di stadi, campi e centri sportivi che dovranno ospitare le competizioni.

Il sindaco Manfredi: "Giusto riconoscimento per la città"

Soddisfatto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi. L'amministrazione comunale, infatti, si è molto impegnata per raggiungere l'obiettivo con l'aggiudicazione della competizione. Manfredi ha commentato:

“Raggiungiamo un obiettivo nel quale abbiamo sempre creduto. La designazione di Napoli quale Capitale Europea dello Sport 2026 – sottolinea il sindaco Gaetano Manfredi – è il riconoscimento della bontà del lavoro che stiamo portando avanti per la promozione del valore dello sport sotto l’aspetto della competizione e della capacità di creare comunità. La collaborazione di tutte le istituzioni sarà fondamentale per il rilancio dei nostri impianti, in maniera da farci trovare pronti all’appuntamento del 2026 che rappresenta una vetrina internazionale di grande prestigio per la nostra città”.

Ed ha concluso:

"Napoli Capitale Europea dello Sport 2026 sembrava una sfida impossibile e invece ora è diventata realtà. Questo riconoscimento sarà uno stimolo a porre sempre di più lo Sport al centro delle decisioni strategiche dell'amministrazione comunale – ha dichiarato l'Assessore allo Sport Emanuela Ferrante – non solo per il suo valore sociale ed educativo, ma anche come elemento di richiamo di un turismo speciale e di qualità".

Napoli prima città del Sud Italia Capitale Europea

Napoli è la prima città del Sud Italia ad essere scelta come Capitale Europea dello Sport in oltre un quarto di secolo di storia dell'evento. Il capoluogo della Campania è infatti la quarta città italiana Capitale Europea dello Sport, dopo Milano 2009, Torino 2015 e Genova 2024. Il prossimo 7 dicembre, presso il Parlamento Europeo di Bruxelles, il Comune di Genova raccoglierà infatti il testimone da Glasgow come European Capital of Sport 2024 davanti a decine di Comuni provenienti da tutto il mondo che ritireranno le bandiere dei titoli 2024.

Nella stessa circostanza, saranno premiate anche le cinque European Community of Sport italiane 2024 (Cuore di Valtellina, Flegra dello Sport, Maremma Toscana Sud, Pontina dello Sport e Terra dei Due Laghi) e sempre per l’Italia, il Veneto come European Region of Sport 2024.

Napoli in competizione anche per gli Europei di Calcio 2032

Napoli, intanto, resta in competizione anche per essere una delle 5 città italiane che ospiteranno gli Europei di Calcio 2032, che l'Italia si è aggiudicata assieme alla Turchia. Lo Stadio Diego Armando Maradona dovrà però essere ristrutturato per tempo, in quanto al momento non è idoneo. L'arrivo degli eventi della Capitale dello Sport potrebbe accelerare anche i lavori all'impianto di Fuorigrotta, che si attendono da tempo, con l'aumento della capienza dell'impianto.

Gli altri eventi sportivi

Il titolo conquistato da Napoli, inoltre, spalanca le porte ai Comuni italiani candidati ai titoli di City e Town per il 2025, poiché i posti disponibili raddoppiano per l'anno antecedente e si azzerano per l’anno in cui la Capitale è stata premiata.

Con una lettera ufficiale firmata da ACES Europe, avendo tutti i Comuni superato il punteggio minimo per il riconoscimento, ottengono il titolo di European City of Sport 2025 i Comuni di Ascoli Piceno, Chieti, Jesolo, Mogliano Veneto, Novara, Seregno, Taranto e Venaria Reale; come European Town of Sport 2025 festeggiano i Comuni di Caorle, Castrignano del Capo, Varallo e Vieste; infine le Comunità Alpe Cimbra, con il Comune di Folgaria capofila e Enjoy Sport Sile-Piave con capofila il Comune di Quarto d’Altino, ottengono il titolo di European Community of Sport 2025. Un anno che vedrà inoltre la Regione Liguria come European Region of Sport 2025 e il Comune di Cernusco sul Naviglio, già Città Europea dello Sport 2020, European Capital of Sport for Integration and Volunteering 2025.

Lupattelli (Aces Italia): "Orgogliosi di Napoli"

Vincenzo Lupattelli, presidente ACES Italia, ha commentato:

"I miei più sinceri complimenti al Comune di Napoli per il titolo ottenuto. Ho potuto constatare dal vivo l'ottima sinergia tra tutti gli attori istituzionali locali, regionali e nazionali, fino al mondo dell'associazionismo sportivo, con una grande regia da parte del CONI Campania. L'Italia si dimostra Paese in prima fila nel grande mondo ACES e ciò ci rende orgogliosi del lavoro fatto sul territorio. Congratulazioni infine a tutti i Comuni italiani che hanno ottenuto il titolo nel 2025 e alle Comunità del 2024, che festeggeremo insieme a Bruxelles nella casa di tutti gli europei il prossimo 7 dicembre".

1.197 CONDIVISIONI
A Napoli è più facile vincere titoli e coppe che costruire un palazzetto dello sport
A Napoli è più facile vincere titoli e coppe che costruire un palazzetto dello sport
Tre fratellini con l'accendino in mano incendiano giostrina. Il più piccolo ha 3 anni
Tre fratellini con l'accendino in mano incendiano giostrina. Il più piccolo ha 3 anni
Le strade che saranno rifatte a Napoli entro il 2026
Le strade che saranno rifatte a Napoli entro il 2026
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views