206 CONDIVISIONI
Opinioni
28 Ottobre 2022
19:39

Manifestazione per la Pace, a Napoli la piazza senz’anima di De Luca

La manifestazione per la pace voluta da Vincenzo De Luca ha riempito la piazza. Ma al netto della resa scenografica, non aveva anima.
206 CONDIVISIONI

Non bastano le bandiere della Pace distribuite dagli addetti alla Protezione Civile, non servono i bus gratis e la garanzia di saltare un giorno di scuola. Non basta un palco mastodontico, né un video "emotional". Una piazza che protesta è contraddizione, è ammuina, è a volte anche tensione e rabbia, è fantasia, situazionismo. È mille storie non sempre coerenti, non sempre lineari. Ma è viva e lo si capisce subito.

Insomma una manifestazione non può essere convocata da un presidente di Regione  con linee guida su quali striscioni ammettere e quali bandiere far sventolare: la mobilitazione di oggi in piazza Plebiscito a Napoli è servita sicuramente a Vincenzo De Luca ma non ha lasciato alcun segno della voglia di pace in Campania. Non c'era la comunità ucraina, non si ha notizie di quella russa.  C'erano giovani italiani portati all'evento con la garanzia di un passaggio ad andare e tornare ma non si sa con quali motivazioni, con quale spirito, con quale voglia.

Insomma, non aveva anima, la piazza Plebiscito di oggi, al netto della bella resa scenografica. Verrebbe da dire: almeno era una bella giornata di sole. Ma pure di questo – le torride giornate di fine ottobre – c'è da preoccuparsi in termini di cambiamento climatico. E in tal senso sono più credibili i fridays for future. Che, non a caso, la politica ignora.

206 CONDIVISIONI
Giornalista professionista, capo servizio di Napoli a Fanpage.it. Insegna Etica e deontologia del giornalismo alla LUMSA. Ha un podcast che si chiama "Saluti da Napoli". È co-autore dei libri Il Casalese (Edizioni Cento Autori, 2011); Novantadue (Castelvecchi, 2012), Le mani nella città e L'Invisibile (Round Robin, 2013-2014). Ha vinto il Premio giornalistico Giancarlo Siani nel 2007 e i premi Paolo Giuntella e Marcello Torre nel 2012.
Tamponi obbligatori per chi arriva dalla Cina a Napoli Capodichino: ordinanza di De Luca
Tamponi obbligatori per chi arriva dalla Cina a Napoli Capodichino: ordinanza di De Luca
Napoli, crolla un albero sulle auto in sosta in piazza Cavour
Napoli, crolla un albero sulle auto in sosta in piazza Cavour
Maltempo a Napoli, albero crolla sulle auto in sosta in piazza Cavour: un ferito
Maltempo a Napoli, albero crolla sulle auto in sosta in piazza Cavour: un ferito
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni