Si è affacciato alla finestra del suo appartamento e ha cominciato a lanciare oggetti contro i passanti che si trovavano di sotto, in strada. Poi, non contento, ha aggredito i poliziotti che si sono recati nel suo appartamento per arrestarlo. Accade sull'isola di Ischia, dove un giovane di 23 anni, R.F. le sue iniziali, già sottoposto agli arresti domiciliari per furto aggravato, è stato arrestato dalla Polizia di Stato con le accuse di resistenza, violenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento e getto pericoloso di cose.

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del commissariato isolano, durante un servizio di controllo del territorio, sono stati allertati dalla Centrale Operativa e sono intervenuti in via Morgioni, dove il 23enne, come detto affacciato alla finestra di casa sua, stava cercando di colpire i passanti in strada con alcuni oggetti. I poliziotti si sono così precipitati nell'appartamento: alla vista degli agenti, il 23enne ha dato in escandescenze e ha cominciato ad insultarli. È nata così una colluttazione, al termine della quale i poliziotti, non senza difficoltà, sono riusciti a bloccare il giovane.

Pasqua a Ischia, vietato lo sbarco dei non residenti

Intanto, in occasione delle festività pasquali, a Ischia, così come nelle altre isole del Golfo di Napoli, Procida e Capri, è vietato lo sbarco di autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori di non residenti. A Ischia, dal 2 aprile al 31 ottobre, come disposto dal Ministero delle Infrastrutture, è vietata la circolazione a tutti i veicoli delle persone residente in Campania che però non siano residenti nei sei Comuni dell'isola.