37 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Inseguimento con scontro sulla Riviera di Chiaia, ma è un film: si gira “Mica è colpa mia”

Chiusa una corsia della Riviera di Chiaia stasera per le riprese del film. Sarà simulato un inseguimento con incidente stradale.
A cura di Pierluigi Frattasi
37 CONDIVISIONI
Immagine

Un inseguimento in auto che si conclude con uno scontro sulla Riviera di Chiaia in piena notte. Ma nessuna paura. Non è un incidente stradale, ma il set di un film. Si tratta di “Mica è colpa mia”, il nuovo film del regista Umberto Riccioni Carteni, prodotto da HT FILM, con l'attrice Valeria Golino. Le riprese sono iniziate il 23 ottobre scorso a Napoli, dove proseguiranno per 7 settimane. Tra le location anche Largo Donnaregina, nei pressi del Palazzo Arcivescovile, dove di notte è stata messa in scena una processione con 80 figuranti.

L'incidente stradale simulato alla Riviera di Chiaia

Adesso il set si sposta alla Riviera di Chiaia, qui, stasera, giovedì 30 novembre 2023, dalle ore 20,00, fino alle 4,00 del 1 dicembre, si girerà un inseguimento in auto che si concluderà con un tamponamento. Si tratta, ovviamente, di auto di scena, e tutto avverrà nella massima sicurezza. Le riprese cinematografiche sono previste nel tratto della Riviera di Chiaia compreso tra piazza della Repubblica e piazza Vittoria, nella corsia di marcia con direzione piazza Vittoria. La corsia, quindi, per la durata delle riprese, sarà chiusa al transito. Subito dopo aver girato, la circolazione veicolare riprenderà normalmente. Sul set vigileranno gli agenti della Polizia Locale di Napoli.

Immagine

L'ordinanza di viabilità del Comune

Il Comune di Napoli ha pubblicato un'apposita ordinanza di viabilità, che prevede di "Istituire dalle ore 20:00 del 30 novembre 2023 alle ore 04:00 del 1 dicembre 2023 in via Riviera di Chiaia, nel tratto compreso tra piazza della Repubblica e piazza Vittoria, nella corsia di marcia con direzione piazza Vittoria, il divieto di transito veicolare".

Sulla trama e sul cast del film c'è ancora massimo riserbo. Le prime riprese sono state fatte di notte, tra le 23 del 23 ottobre e le 2 di notte del 24 ottobre. Un corteo con circa 80 figuranti ha sfilato in strada in via Donnaregina, nel tratto di compreso tra il portone del Palazzo Arcivescovile, Largo Donnaregina e via Duomo. Per consentire di girare, la strada è stata chiusa al traffico agli incroci tra via Duomo, via Donnaregina, tra via Donnaregina e vico Sedil Capuano, e tra via Carbonara e via Santa Sofia, con il presidio della Polizia Locale. Le riprese sono proseguite anche nei giorni successivi anche il Lungomare di Napoli, nella zona di via Caracciolo.

37 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views