Arriva in Campania il vaccino anti-influenzale spray rivolto soprattutto a bimbi e ragazzi fino a 18 anni, per vaccinarsi contro l'influenza stagionale, un'attività ancora più consigliata quest'anno per evitare la sovrapposizione con i contagi da Coronavirus. La Regione Campania ha annunciato infatti la distribuzione alla Asl di 66.080 dosi di "Flumist spray nasale" della AstraZeneca, "a completamento della campagna di vaccinazione antinfluenzale che ha visto la Campania prima regione in Italia con la somministrazione già da ottobre di oltre un milione e mezzo di dosi".

Campania, oltre 1,5 milioni di vaccini anti-influenzali da ottobre

Questo vaccino antinfluenzale è destinato a bambini e adolescenti di età compresa tra 24 mesi e 18 anni. Data l'agevole modalità di somministrazione, le Asl e i pediatri di libera scelta sono invitati a utilizzarlo per pazienti in età evolutiva affetti da disturbi del neurosviluppo, disabilità, patologie invalidanti o croniche. Quest'anno c'è stato un forte incremento della richiesta di vaccini normali, non Covid19, contro l'influenza stagionale. "Abbiamo ricevuto molte richieste di vaccinazioni da parte dei pazienti che ne hanno diritto – aveva spiegato a Fanpage.it Pina Tommasielli, referente per la medicina territoriale dell'Unità di Crisi per l'emergenza Covid19 della Campania – Stiamo eseguendo le vaccinazioni sia di trivalente adiuvato, con il Fluad, che per la polmonite da pneumococco. Siamo partiti con gli anziani ultra 65enni. C'è grande richiesta negli studi medici, ma non c'è sofferenza, perché il sistema delle prenotazioni sta funzionando”.

Da domani comincia la fase 2 della campagna vaccinale anti Covid-19, quella dedicata agli operatori sanitari: le prime dosi di vaccino, 35mila unità, sono arrivate a Napoli ed è in corso il trasferimento verso i punti vaccinali della Campania, della Basilicata e della Puglia. L'aereo è atterrato all'aeroporto di Capodichino questa mattina, 30 dicembre. Ad attenderlo, anche i carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, incaricati di fare da scorta al prezioso carico. Le operazioni di consegna sono state avviate subito dopo l'atterraggio, in modo da non perdere minuti preziosi e fare sì che in tutti i 27 punti vaccinali si possa essere pronti per avviare le somministrazioni già a partire da domani, 31 dicembre.