Grave incidente stradale quello che si è verificato questa mattina sull'Autostrada A1, al chilometro 718: tra le uscite di Caianello e Capua, nella provincia di Caserta, due automobili si sono scontrate per cause ancora in corso di accertamento; una delle vetture si è ribaltata. Nell'incidente sono rimaste ferite cinque persone, tra cui una bambina: sul posto sono giunti i sanitari del 118 e i vigili del fuoco di Teano, nonché le forze dell'ordine, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per determinare l'esatta dinamica dello scontro, che risulta ancora poco chiara. L'incidente ha causato notevoli rallentamenti alla circolazione automobilistica: per consentire i soccorsi, i rilievi delle forze dell'ordine e la rimozione dei veicoli incidentati, un tratto dell'autostrada è stato chiuso, provocando circa 4 chilometri di coda.

Qualche giorno fa, un altro grave incidente stradale, purtroppo mortale, si è verificato a Scampiatella, nella provincia di Avellino, dove un uomo di 52 anni, Salvatore Scognamiglio, originario di Ercolano (Napoli), è deceduto. L'uomo è stato investito da un suv in via Città di Contra, la strada principale del piccolo centro irpino; l'autista della vettura, dopo l'impatto, è scappato, ma è stato rintracciato poco dopo dai carabinieri della compagnia di Ariano Irpino: è accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso. Per il 52enne non c'è stato purtroppo niente da fare: è deceduto sul colpo. Stando a quanto si apprende la vittima stava lavorando in strada all'installazione della fibra ottica quanto è stato travolto dall'auto.