Un incidente mortale si è verificato poco prima delle 14 di oggi a Scampitella, piccolo centro della provincia di Avellino: un operaio di 52 anni, Salvatore Scognamiglio, è stato travolto da un Suv in via Città di Contra, la strada principale del comune. L'automobilista dopo l'incidente è scappato, ma è stato rintracciato successivamente; è accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso, la sua posizione è al vaglio della procura di Benevento. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino per i rilievi e per stabilire la dinamica esatta dell'incidente.

All'arrivo dell'ambulanza del 118, avvisata subito dai colleghi della vittima che avevano avevano assistito al tragico impatto, per l'uomo non c'era già più nulla da fare: i sanitari hanno soltanto potuto constatare il decesso dopo alcuni tentativi di rianimarlo senza esito. Stando a quanto finora ricostruito la vittima, originaria di Ercolano, in provincia di Napoli, era a Scampitella per l'installazione della fibra ottica. Era appena tornata al lavoro dopo la pausa pranzo quando è sopraggiunto il Suv, guidato da un 44enne del posto. Scognamiglio, colpito e sbalzato per diversi metri dalla potenza dell'impatto, è morto sul colpo.

Nell'incidente l'automobile è uscita di strada e si è capovolta, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco per la ricostruzione della dinamica e per i soccorsi. L'automobilista è uscito dall'abitacolo ed è scappato, ma è stato rintracciato poco dopo dai carabinieri di Ariano Irpino; è stato sottoposto agli esami tossicologici e alcolemici, come da prassi in questi casi. È stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale.