Il fratello di Diego Armando Maradona, Hugo Maradona, sabato 5 dicembre sarà a San Gregorio Armeno per inaugurare l'apertura delle botteghe di Natale 2020. La cerimonia è fissata per le ore 12 in Piazza San Gaetano. Ci sarà il taglio del nastro con la benedizione del parroco della Chiesa di San Lorenzo. La festa natalizia di quest'anno, che cade in un momento particolarmente difficile per i bottegai e la città a causa della pandemia del Coronavirus, sarà dedicata a Diego Armando Maradona. Sarà una natività diversa, più raccolta, in segno di rispetto per chi ha sofferto quest'anno. Invitato alla cerimonia in piazza anche il Sindaco di Napoli. Lo annuncia Gabriele Casillo, presidente dell'associazione di Promozione Sociale  "Le Botteghe di San Gregorio Armeno" dei bottegai di San Gregorio Armeno. Il legame tra Diego Armando Maradona e San Gregorio Armeno, infatti, è sempre stato forte e i pastorai gli hanno dedicato un tempietto nella storica via dei Decumani, dopo la morte avvenuta la scorsa settimana.

La fiera del Natale di San Gregorio Armeno inizia sabato 5 dicembre

La fiera del Natale a San Gregorio Armeno quest'anno era a rischio a causa del Coronavirus. I presepiai sono però intenzionati a farla, con le giuste modalità di sicurezza. È stato previsto anche un piano straordinario di viabilità per scongiurare assembramenti. Molto dipenderà anche dal Dpcm del Governo Conte previsto per giovedì 3 dicembre prossimo. In particolare bisognerà capire quali saranno le modalità per gli spostamenti in città durante le feste di Natale e Capodanno.

Dopo la morte improvvisa del Pibe de Oro avvenuta il 25 novembre scorso, i maestri presepiai di San Gregorio Armeno si sono riuniti venerdì pomeriggio per allestire un piccolo tempietto dedicato al campione argentino nella storica strada dei pastori, in prossimità della bottega dei Fratelli Capuano. Quindi, è nata spontanea anche la decisione di dedicare l'apertura delle botteghe per Natale 2020 a Diego Armando Maradona. Il grande calciatore infatti era molto amato dagli artigiani che l'hanno omaggiato negli anni, rappresentandolo in tante statuine. Tra i primi tributi al Pibe de Oro, dopo la prematura scomparsa, anche un statuina di Maradona con le ali, come se fosse un angelo.

L'inaugurazione della riapertura delle botteghe si sarebbe dovuta tenere inizialmente venerdì, ma è stata spostata a sabato, spiega Casillo, "per garantire sicurezza e rispetto delle norme anti assembramento durante lo svolgimento dell'evento. Il Comune di Napoli collaborerà all'organizzazione dell'evento, assicurandone lo svolgimento nel rispetto delle norme anti-Covid. La riapertura delle botteghe sarà dedicata a Diego Armando Maradona e presenzierà, come ospite d'onore, suo fratello, Hugo Maradona. Sarà presente, inoltre, il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris ed è stato invitato il Cardinale Sepe per la benedizione. Intanto, gli artigiani di San Gregorio Armeno dedicheranno la giornata di venerdì 4 Dicembre ad organizzare la famosa "strada dei presepi", in tutto il suo splendore, per accogliere l'evento di sabato. Gli artigiani, infatti, come annunciato in precedenza, non si sono mai fermati, continuando a produrre opere all'interno delle loro botteghe, e siamo fiduciosi che, grazie al loro impegno, alla collaborazione delle istituzioni, e al sostegno di aziende private come caffè Motta, supereremo questa crisi, uscendo ancora più forti".