Elezioni Comunali a San Giorgio a Cremano: Giorgio Zinno rieletto sindaco con oltre il 63% dei voti. È lo stesso uscente che parla della sua vittoria su Facebook: "Grazie ai tantissimi concittadini che mi hanno confermato la fiducia e grazie ai tantissimi altri che si sono aggiunti in questa tornata elettorale". Zinno,  noto per essere il primo sindaco d'Italia apertamente gay a sposarsi, con un'unione civile celebrata nel 2018 da Monica Cirinnà, spiega: "Più tardi a freddo – spiega Zinno – ragioneremo sulla portata di questo successo. Per ora voglio solo ringraziare le tante persone che hanno creduto in un progetto politico premiato dagli obiettivi raggiunti. Grazie alla coalizione e ai tanti amici che hanno lavorato per questo risultato. Grazie alla mia famiglia che mi ha supportato e in particolare al mio compagno che mi ha seguito in questa avventura. Abbiamo davanti a noi 5 anni, rendiamoli bellissimi per la nostra comunità. Facciamolo insieme".

Numerosi i candidati in campo per un posto da sindaco e un posto da consigliere nella città che diede i natali a Massimo Troisi.  Si ricandida l'uscente Giorgio Zinno, conosciuto anche per le sue nette posizioni a tutela della comunità Lgbtq+.

Risultati elezioni San Giorgio a Cremano

Salvatore Galdieri detto Aldo (Fratelli d'Italia)

Luigi Gallo (Italia in Comune)

Giovanni Marino (Marino Sindaco, Go! Giovani Organizzati, San Giorgio Democratica, Rinascimento Partenopeo, Civici e Progressisti per Marino Sindaco, Orgoglio Campano, Sangiorgesi)

Patrizia Nola (Movimento 5 Stelle)

Giorgio Zinno (Partito Democratico, Italia Viva, Idea Nuova, Uniti per San Giorgio, Europa Verde e il cittadino per San Giorgio, Campania Libera, Progetto San Giorgio con Zinno Sindaco, Cento passi)