Il cantiere di via Pigna
in foto: Il cantiere di via Pigna

Dopo la notte di pioggia, come al solito, col giorno inizia la conta dei danni. Voragini e allagamenti si registrano in diversi quartieri della città, dal centro alle periferie. Nella zona di Vomero-Arenella la pioggia (ieri sono caduti su Napoli circa 90 mm di acqua piovana in poche ore) ha fatto cedere il manto stradale in piazza Canneto, mentre i residenti di via Pigna si ritrovano senza acqua dopo il danneggiamento del cantiere attivo da diverse settimane a cielo aperto. Allagamenti segnalati anche al Rione Traiano, quartiere Soccavo, nella zona occidentale della città.

Residenti senza acqua in via Pigna

In via Pigna, quartiere Arenella, l'acqua ha riempito il cantiere per il rifacimento del collettore fognario Arena Sant'Antonio, che serve anche le Case Puntellate. Lavori avviati in estate, con parziale completamento previsto per aprile 2021, e a cielo aperto. L'acqua si è infiltrata nel sottosuolo causando anche il cedimento del manto stradale: un camion della ditta che si occupa dei lavori è rimasto bloccato quando l'asfalto si è sbriciolato sotto il peso. Al momento sono sul posto la Polizia Municipale e i tecnici dell'Abc per i rilievi. Si prevede che il servizio idrico venga ripristinato in giornata, con un bypass temporaneo.

Crolla la strada in piazza Canneto

In piazza Canneto il manto stradale ha ceduto improvvisamente: la pavimentazione di sampietrini si è spaccata, rivelando una profonda voragine. L'area è stata transennata e dovranno essere effettuati i sopralluoghi per verificare l'entità del danno e capire se sarà possibile riaprire la carreggiata, almeno parzialmente, o se si dovrà dirottare la circolazione su strade alternative.

Allagamenti al Rione Traiano

Intorno a mezzanotte la pioggia battente aveva ridotto a un lago via Adriano, una delle strade principali del Rione Traiano, a Soccavo, periferia ovest di Napoli. Nelle foto, pubblicate dai residenti su Facebook, si vede la zona completamente allagata all'incrocio con via Servio Tullio: osservando i bidoni sommersi è evidente che l'acqua ha raggiunto un'altezza di diverse decine di centimetri.

Famiglia intrappolata in auto a Casal di Principe

Una famiglia con due bambine, rimasta intrappolata in automobile a Casal di Principe (Caserta) è stata salvata ieri sera grazie all'intervento di un autista del bus Ctp, che si è avvicinato alla vettura bloccata e ha tratto in salvo gli occupanti facendoli salire. "Un plauso all'operatore di esercizio CTP Roberto Ascione – si è complimentato Augusto Cracco, amministratore della Ctp – che stasera ha tratto in salvo una famiglia con due bambine bloccati nella loro auto rimasta immersa nell'acqua, mentre lui era in servizio sulla vettura 3838 impegnata sulla linea M2B Aversa-Mondragone".

Rione Traiano, via Adriano angolo via Servio Tullio (da Facebook)
in foto: Rione Traiano, via Adriano angolo via Servio Tullio (da Facebook)