1.717 CONDIVISIONI
19 Aprile 2022
10:48

DiCoprio, il giapponese innamorato di Napoli arriva in città e lo derubano: il racconto in un video

Lo youtuber giapponese DiCoprio, da sempre tifoso del Napoli e spesso in visita in città, è stato derubato all’ingresso dello stadio Maradona della sua telecamera. “Quasi tutti i napoletani sono gentili, poi ci sono invece un paio di str…”
A cura di Giuseppe Cozzolino
1.717 CONDIVISIONI

Derubato della telecamera all'ingresso dello stadio Maradona: è accaduto allo youtuber giapponese Hikaru Kumakura, in arte DiCoprio, che lo ha raccontato in un video. DiCoprio ha spiegato di aver lasciato la sua telecamera all'ingresso, a due stewart che gli avevano detto non si potesse portare all'interno. A fine gara, però, la telecamera era sparita. «Quasi tutti i napoletani sono stati gentili, poi ci sono stati due ladri stronzi», ha spiegato nel suo video DiCoprio.

Chi è DiCoprio, lo youtuber giapponese

DiCoprio, nome d'arte di Hikaru Kumakura, vive a Ishigaki, nella Prefettura di Okinawa (Giappone meridionale) e lavora come designer ed advertising planner. Fin da agosto del 2020 è noto su YouTube per il suo canale Napoli Style, dove commenta e racconta le partite degli Azzurri, che vede per lo più in piena notte o all'alba (a seconda del fuso orario giapponese) ed è seguito da migliaia di persone, oltre ad essere conosciutissimo anche a Napoli, dove partecipa spesso a programmi televisivi calcistici.

Qualcuno a Napoli lo aveva addirittura preso per il celebre turista nipponico che nel 2013, intervistato in un video di Fanpage.it diventato poi virale, esclamò la frase «sono giapponese!» nel Duomo, durante il miracolo di San Gennaro.

Il giapponese del video virale di Fanpage.it nel 2013
Il giapponese del video virale di Fanpage.it nel 2013

Il racconto del furto

Tornando a DiCoprio: l'uomo ha raccontato in un video pubblicato sul suo canale Youtube la sua disavventura in occasione di Napoli-Roma, giocata nel giorno di Pasquetta: "Quando sono entrato allo Stadio, settore Curva B superiore, lo steward che mi ha perquisito mi ha detto che la mia telecamere non poteva entrare e mi è stata presa dicendomi che mi sarebbe stata restituita dopo la partita", ha spiegato. Ma non è stato così, e lo ha raccontato lo stesso DiCoprio: «Finita la partita, non si è trovata più la mia telecamera».

Ha però diffuso i numeri delle pettorine dei due steward dello stadio Maradona che avrebbero preso in consegna la sua telecamera prima della partita: «0047 giallo e 0001 arancione», ha spiegato, lanciando poi un appello: «Se qualcuno ha visto qualcosa o sa qualcosa, che mi faccia sapere». Anche perché a breve ripartirà da Napoli e dunque teme che non rivedrà più la sua telecamera.

Il ritrovamento in tarda serata

In serata, il Calcio Napoli ha fatto sapere che la telecamera è stata ritrovata dagli agenti della Questura e che lo stesso youtuber era in procinto di recuperarla presso il commissariato di Fuorigrotta.

Pezzo aggiornato alle 00.08 di mercoledì 20 aprile.

1.717 CONDIVISIONI
Vinnytsia, il video che ha ripreso l'arrivo dei missili sulla città
Vinnytsia, il video che ha ripreso l'arrivo dei missili sulla città
3.316 di Palma Antonio
Caserta e Napoli all'ottavo e al nono posto per rischio corruzione, al Sud le città più esposte
Caserta e Napoli all'ottavo e al nono posto per rischio corruzione, al Sud le città più esposte
Napoli, il video della rapina bel bar tabacchi di Barra
Napoli, il video della rapina bel bar tabacchi di Barra
10.022 di Fanpage.it Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni