857 CONDIVISIONI
Covid 19
21 Ottobre 2021
13:44

Covid Campania, De Luca: “Domani farò la terza dose di vaccino”

Il governatore Vincenzo De Luca: “Domani farò la terza dose di vaccino anti-Covid19″. Le polemiche perché feci la vaccinazione il 27 dicembre? Da paese di idioti sul fatto che avevo scavalcato una lista. Ma le liste all’epoca non c’erano”. E ai No Green Pass dice: “Sono per raddoppiare il prezzo dei tamponi”.
A cura di Pierluigi Frattasi
857 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"Domani farò la terza dose". Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca annuncia nel corso di un convegno organizzato da Confindustria sulla coesione territoriale che completerà domani, 22 ottobre 2021, il ciclo vaccinale anticovid, con la terza somministrazione del vaccino. De Luca era stato il primo politico in Italia a ricevere la dose, il 27 dicembre del 2020, in occasione del Vaccine Day europeo, la giornata simbolica della vaccinazione destinata ai medici, agli infermieri e agli altri operatori sanitari in prima linea nella lotta contro la pandemia fin dal suo insorgere in Italia a fine febbraio 2020.

De Luca: "Polemiche su mia vaccinazione da idioti"

Per De Luca, però, all'epoca della sua prima vaccinazione "ci fu una polemica da paese di idioti sul fatto che avevo scavalcato una lista. Ma le liste all'epoca non c'erano". A dicembre dello scorso anno i vaccini non erano diffusi come lo sono oggi. Soltanto il vaccino di Pfizer Biontech era stato approvato dalle istituzioni sanitarie e per questo, data la scarsità di dosi a disposizione, fu deciso un preciso calendario, in base alle categorie considerate prioritarie nelle vaccinazioni. La scelta di De Luca di fare la vaccinazione già il 27 dicembre, nella giornata del Vaccine Day, "per dare l'esempio" spiegò il governatore, fu accompagnata da molte polemiche, proprio perché molte categorie e fasce d'età all'epoca erano ancora escluse dalla possibilità di vaccinarsi. I più giovani hanno dovuto aspettare giugno 2021. Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha fatto la prima dose di vaccino Moderna il 9 marzo 2021, come previsto dalla sua classe d'età. A dicembre, però, la Campania non aveva ancora varato il calendario delle vaccinazioni, quindi, effettivamente, nella data simbolica del 27 dicembre, non c'erano liste da seguire.

No Green Pass, il governatore: "Raddoppiamo prezzo tamponi"

Poi il governatore è tornato a ribadire la sua posizione, che è apertamente a favore delle vaccinazioni fin dall'inizio – De Luca aveva addirittura chiesto di anticipare i tempi per la somministrazione in Campania, prendendo autonomamente accordi con la Russia per il vaccino Sputnik, poi non concretizzatisi – e contro i No Green Pass: "Io sono per raddoppiare il prezzo dei tamponi – dice l'ex sindaco di Salerno – lo Stato offre la vaccinazione gratuita".

857 CONDIVISIONI
28325 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni