18 Settembre 2020
18:22

Cibo scadente in una paninoteca di Telese Terme, arrivano i carabinieri

Chiusa una paninoteca a Telese Terme, nel Beneventano: sequestrati anche cinquanta 50 chili di cibo scadente e pericoloso per la salute dei clienti, tutto senza tracciabilità. La scoperta dei carabinieri del gruppo forestale sannita, che hanno ispezionato anche i locali per verificarne i requisiti igienico-sanitari.
A cura di Giuseppe Cozzolino

Cibo scadente all'interno di una paninoteca di Telese Terme, nel Sannio: arrivano i carabinieri e, dopo i sequestri del caso, hanno posto i sigilli alla struttura. La vicenda è accaduta nelle scorse ore nella cittadina sannita, quando i carabinieri della Stazione Forestale di Telese Terme, impegnati negli accertamenti su etichettature e tracciabilità di alimenti, sono arrivati all'interno della paninoteca per un controllo di routine.

Ed è qui che hanno scoperto ben cinquanta chili di alimenti di vario tipo destinati ad essere consumati da ignari clienti, tutti privi di indicazioni di tracciabilità e dunque potenzialmente pericolosi. La tracciabilità degli alimenti, infatti, consente di ricostruire tutti i passaggi della produzione e lavorazione del cibo, e dunque conoscerne anche la provenienza. Durante i controlli, i carabinieri hanno anche verificato i requisiti igienico-sanitari della paninoteca stessa, prima di procedere al sequestro del cibo, pari a circa cinquanta chilogrammi, e di porre i sigilli all'attività stessa, la cui licenza è stata sospesa facendo scattare così l'immediata chiusura della struttura, che potrà riaprire soltanto dopo un adeguamento strutturale delle criticità emerse durante l'ispezione dei carabinieri.

Già nei giorni scorsi, era avvenuto un sequestro simile a Napoli, dove erano state sequestrate dai carabinieri del Nas decine di chili di prodotti ittici e da forno, tutti conservati in cattive condizioni o privi delle indicazioni di tracciabilità. Controlli che avevano portato poi alla serrata temporanea di diverse attività anche nella provincia partenopea.

Festa abusiva a Quarto, neomelodico canta "La vita mia è una tarantella" e arrivano i carabinieri
Festa abusiva a Quarto, neomelodico canta "La vita mia è una tarantella" e arrivano i carabinieri
A Napoli formaggio scadente venduto nei supermercati come Grana Padano Dop
A Napoli formaggio scadente venduto nei supermercati come Grana Padano Dop
Tenta il suicidio lanciandosi dalla finestra: i carabinieri la salvano in extremis
Tenta il suicidio lanciandosi dalla finestra: i carabinieri la salvano in extremis
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni