594 CONDIVISIONI
L'omicidio di Giovanbattista Cutolo a Napoli

Chi era Giovanni Battista Cutolo, il talento dell’Orchestra Scarlatti Young ucciso a Napoli per un parcheggio

Il 24enne ucciso a Napoli con un colpo di pistola era un talento della musica: suonava il corno nell’Orchestra Scarlatti Camera Young.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Valerio Papadia
594 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'omicidio di Giovanbattista Cutolo a Napoli

Un ragazzo di 24 anni ucciso con un colpo di pistola alle prime luci dell'alba di oggi, giovedì 31 agosto, in piazza Municipio, nel cuore di Napoli. È questa la notizia che ha sconvolto la città e gettato nello sconforto coloro che conoscevano la vittima: Giovanni Battista Cutolo era un giovane talento della musica; il 24enne, infatti, suonava il corno nell'Orchestra Scarlatti Camera Young. Una morte, quella di Giovanni Battista Cutolo, alla quale non si riesce a trovare una spiegazione: oltre ad essere un promettente musicista, il ragazzo era incensurato e non aveva nessun legame con la criminalità organizzata.  Il ventiquattrenne era figlio d'arte: il papà era il regista teatrale Franco Cutolo, fondatore della Compagnia "Li Febi Armonici".

Un fulmine a ciel sereno quello che ha squarciato la notte e ha svegliato di soprassalto i napoletani. Studente al Conservatorio di San Pietro a Majella, dai pochi reperti audiovisivi che si trovano sui social – sui quali pare che il giovane avesse una presenza molto discreta – Giovanni Battista Cutolo si mostra sempre con il suo corno: nel 2020 aveva partecipato alla rassegna "Musica sotto le stelle" a Villa Pignatelli, insieme agli altri ragazzi di Scarlatti Winds, il laboratorio musicale di alta formazione dell'Orchestra Scarlatti. O, ancora, lo si può ammirare mentre suona il suo corno, insieme a una flautista, nell'ambito della manifestazione "Napoli suona ancora".

Immagine

Il cadavere del 24enne è stato trovato, all'alba di oggi, nella centralissima piazza Municipio, all'incrocio con via Cristoforo Colombo. Giovanni Battista Cutolo è stato ucciso con un solo colpo di pistola: sulla vicenda indagano i poliziotti della Squadra Mobile di Napoli, guidati da Alfredo Fabbrocini. Dalle prime risultanze, pare che l'omicidio sia scaturito da una lite per il parcheggio di uno scooter che il 24enne avrebbe avuto con un'altra persona: un sospettato, che avrebbe 16 anni, sarebbe già stato individuato e portato in Questura per essere interrogato.

Il cordoglio per la morte di Giovanni Battista Cutolo

"Giovanbattista era stato con noi nell'ultima produzione dell'orchestra, era un giovane di grandi prospettive, formatosi e cresciuto nell'Orchestra Scarlatti Young. Ciao Giovanbattista, noi ti ricorderemo così, in orchestra con il tuo strumento a manifestare la tua sensibilità, la tua passione, il tuo lavoro. Ci stringiamo al dolore della famiglia e dei suoi cari, esprimendo le nostre più sentite condoglianze" scrive l'Orchestra Filarmonica Campana.

Anche lo scrittore partenopeo Maurizio De Giovanni ha voluto dedicare un messaggio al 24enne ucciso: "Non è possibile stare in silenzio in questa situazione: i ragazzi che perdono la vita nel nostro territorio sono vittime di una tragedia culturale, soprattutto. Sono sdegnato".

"Il Conservatorio San Pietro a Majella piange la prematura e tragica scomparsa dello Studente Giovanni Battista Cutolo. Il Direttore, il Presidente, il Personale Docente e Tecnico Amministrativo e gli studenti tutti partecipano al dolore della famiglia" si legge, invece, in una nota del conservatorio napoletano.

Reazione alla morte di Giovanni Battista Cutolo anche da parte delle istituzioni. Il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ha dichiarato: "Un dolore che lascia senza fiato per una giovane vita spezzata barbaramente per futili motivi. Il sogno di Giovanbattista Cutolo, talentuoso cornista dell'Orchestra Scarlatti Young di Napoli, è stato infranto dall'ennesimo episodio di criminalità a poche ore dal ferimento di un quindicenne a Ponticelli per una banale lite tra coetanei".

594 CONDIVISIONI
Una targa in piazza Municipio ricorderà la tragica morte di Giogiò Cutolo
Una targa in piazza Municipio ricorderà la tragica morte di Giogiò Cutolo
Geolier da Manfredi, il padre di GiòGiò: "Un impresentabile, mito dell'assassino di mio figlio"
Geolier da Manfredi, il padre di GiòGiò: "Un impresentabile, mito dell'assassino di mio figlio"
Omicidio Giovambattista Cutolo, uno degli indagati era in Spagna: arrestato per rapina di Rolex
Omicidio Giovambattista Cutolo, uno degli indagati era in Spagna: arrestato per rapina di Rolex
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views